Newsletter

Clicking moves left

Gli Speciali 2017

 

Forum HR

Cultura e regole nella gestione delle risorse umane, evoluzione sociale e digitale, organzizazione, leve motivazionali, contratti, lavoro...

Unione Bancaria e Basilea 3

L’evento dell'ABI su risk management, capitale e vigilanza europea. 120 relatori, 12 sessioni e una tavola rotonda per fare il punto sulla...

Banche e Sicurezza

Le banche tra sicurezza fisica e digitale, sotto il ritmo incessante della trasformazione tecnologica. Come difendersi dalle nuove minacce?

Funding & Capital Markets

I contenuti della IV edizione dell'evento ABI sugli strumenti di funding a disposizione di banche e imprese, sul mercato dei capitali e...

Dimensione Cliente

Il cliente non cerca più prodotti o servizi ma una Customer Journey. Si muove da questo imperativo la nuova edizione del convegno dedicato...

Forum ABI Lab

Bank to the future - Il viaggio nell'ecosistema digitale di ABI Lab nelle 2 giornate di Milano del 21 e 22 marzo - Le videointerviste e i...

Clicking moves right

Home > Imprese

Imprese
Invia Stampa
Al via il Fondo di valorizzazione delle imprese

Al via il Fondo di valorizzazione delle imprese

Ai nastri di partenza un nuovo intermediario per rafforzare patrimonialmente le imprese. Nel Fondo è prevista tra l’altro la presenza di banche, intermediari finanziari e investitori. L’iniziativa è diretta a supportare il rilancio competitivo delle imprese
Ildegarda Ferraro
Uno strumento per irrobustire le aziende sane ma in situazione di stress finanziario, che agisca positivamente anche sulle banche. È il nuovo Fondo di valorizzazione delle imprese (Fvi), che proprio in questi giorni ha avuto il primo via libera dal Comitato esecutivo dell’ABI. Il progetto, sino ad ora in una fase di primo disegno, entra ora nel vivo della costruzione. Si tratterà di un nuovo intermediario, istituito e gestito da una società di gestione del risparmio (Sgr), il cui obiettivo sarà il rilancio e la valorizzazione delle imprese sane ma in tensione. Il Fondo potrà acquisire crediti dalle banche e risorse finanziarie da investitori, intervenendo nel rafforzamento dell’impresa fino al disinvestimento della partecipazione.

Gli effetti per le imprese e per le banche

Le aziende potranno beneficare di una maggiore capitalizzazione e di un migliore rapporto debito/capitale. Le imprese, infatti, con l’ingresso del Fondo vengono rafforzate e ricapitalizzate. Di qui anche nuove potenzialità di accesso al credito, visto il minor indebitamento e il rafforzamento patrimoniale. Infine l’impresa con l’entrata del Fondo potrà contare sulle competenze e l’esperienza dei gestori.
Le banche potranno contare su di una maggiore diversificazione del rischio e su di una riduzione di costi e miglioramento della posizione patrimoniale.
L’iniziativa, promossa dall’ABI e che intende coinvolgere le rappresentanze di impresa, ha l’obiettivo di offrire alle aziende nuove risorse, che possano essere di concreto supporto nella riduzione dei livelli di indebitamento, nel rafforzamento della struttura patrimoniale e nel perseguimento di obiettivi strategici di rilancio e piena valorizzazione delle loro capacità e dei loro attivi.
L’avvio del progetto Fvi è stato preceduto da un percorso di studio che ABI e un team di esperti del settore ha condotto nel corso degli ultimi 6 mesi, durante i quali sono state esaminate le esigenze delle banche e delle imprese anche alla luce degli auspici formulati dalla Banca d’Italia, dalla Consob, dal Fondo Monetario Internazionale, dalla BCE, da esponenti della politica, dell’economia e delle istituzioni. Il risultato di questo percorso di studio ha portato a una soluzione fortemente innovativa, che permette alle imprese italiane di migliorare la loro solidità ed in questo modo garantire stabilità occupazionale, attrazione di nuovi investimenti e minori costi per il sistema economico e la collettività.
L’avvio del Fondo valorizzazione imprese è la risposta concreta di banche e imprese alla richiesta di riavviare un ciclo virtuoso di investimenti e crescita, che produca risultati tangibili e infonda fiducia e positività all’intero Paese.
26 Giugno 2013

Articoli correlati

 

Guida Tassazione 2017

Sullo scaffale

Elenco degli Sportelli Bancari 2017

Elenco degli Sportelli Bancari 2017

In 640 pagine, il panorama più esauriente delle 28.000 filiali e dei 1.400 negozi finanziari operanti in Italia, contenente le principali informazioni ...

Convegni ABI

CREDITO AL CREDITO 2017

CREDITO AL CREDITO 2017

Roma, Palazzo Altieri - 26 e 27 ottobre 2017