17 Luglio 2018 / 19:15
Banche, le priorità ICT 2015

 
Fintech

Banche, le priorità ICT 2015

di Andrea Pippan - 17 Marzo 2015
Innovazione digitale, dematerializzazione, intercanalità e mobile sono le aree su cui puntano di più le banche italiane. Ma anche la sicurezza dei canali remoti e quella dei dati e dei pagamenti. Il Rapporto sulle tendenze del mercato ICT per il settore bancario, messo a punto da ABI Lab, rivela che il 40% delle banche ha aumentato nel 2015 il budget di spesa ICT ...
Innovazione digitale, dematerializzazione e automazione dei processi operativi, intercanalità, iniziative di mobile banking e mobile payment, modernizzazione delle infrastrutture e progetti che puntano sull’identificazione da remoto del cliente, anche in termini di sottoscrizione on line. Sono queste le priorità nei programmi d’investimento in tecnologia delle banche italiane che continuano a puntare sull’ICT.
A scattare la fotografia dell’impegno e delle priorità delle banche italiane sul fronte della spesa in tecnologia è l’undicesima edizione del Rapporto sulle tendenze del mercato ICT per il settore bancario messo a punto da ABI Lab, il Centro di Ricerca e Innovazione per la Banca promosso dall’ABI. Lo studio, condotto su un campione rappresentativo di gruppi, è presentato al Forum ABI Lab 2015, che si tiene il 17 e il 18 marzo a Milano. Il titolo dell’incontro è “Digital Transformation - La natura digitale della banca”.

Gli investimenti in tecnologia delle banche

Secondo la ricerca, nonostante la difficile congiuntura economica, l’attenzione del settore bancario per l’innovazione trova conferma anche nelle previsioni di spesa formulate dalle banche. Il budget ICT per il 2015 risulta essere costante o in aumento per tutte le realtà analizzate: il 60% delle realtà si è mantenuto su livelli costanti, mentre il 40% delle banche ha formulato un budget ICT superiore rispetto a quello del 2014.

Le priorità per le banche

Per quanto riguarda le priorità ICT del settore per il 2015, ABI Lab ha stilato una classifica dei progetti considerati prioritari dai gruppi bancari italiani, valutando le caratteristiche dei principali filoni progettuali in base al potenziale impatto sul business e al payback previsto. I diversi progetti sono stati raggruppati in 4 macrocategorie:
  • processi interni,
  • miglioramento e adeguamenti dei sistemi informativi e TLC,
  • canali,
  • sicurezza.
Stando all’indagine, tra i progetti relativi ai processi interni al primo posto troviamo la dematerializzazione (90%), che si accompagna ai percorsi di automazione (43%) e reingegnerizzazione dei processi operativi (38%). Guardando ai filoni di miglioramento e adeguamento dei sistemi IT e TLC troviamo come prioritarie le iniziative di modernizzazione delle infrastrutture tecnologiche (57%), a seguire la revisione dei progetti IT (29%) e l’adeguamento dei postazioni di lavoro (24%). Nell’ambito dei canali, troviamo progetti di potenziamento di mobile banking e payment (81%) e di sviluppo della multicanalità (71%), che rappresentano ambiti di forte rilevanza e priorità per le banche. Nell’ambito della sicurezza, le iniziative progettuali di maggiore attenzione riguardano la sicurezza dei canali remoti lato clientela ( 43%) e la sicurezza di dati e applicazioni (38%), la sicurezza dei pagamenti (29%) e la sicurezza di business continuity (24%).
L’indagine evidenzia che tra le iniziative che raggiungono l’obiettivo di conseguire il ritorno nel breve periodo ( max 1 anno), troviamo al primo posto le iniziative orientate all’automazione dei processi operativi (56%), sui temi di sicurezza (50%) e a seguire le iniziative di mobile banking e mobile payment (35%).

Il Forum di quest’anno

Il Forum ABI Lab 2015 – che quest’anno giunge alla sua undicesima edizione - si tiene il 17 e 18 marzo a Milano nello Spazio Eventiquattro di via Monte Rosa 91. Al centro della due giorni di lavoro il tema della “Digital Transformation-La natura digitale della banca” e l’obiettivo per le banche di mettere in moto l’innovazione digitale, automatizzare i processi, cambiare la propria cultura aziendale per sviluppare quei modelli di business in grado di coinvolgere efficientemente i clienti digitali con i dispositivi mobili, il cloud e i social network.

La V edizione del Premio ABI per l’innovazione

In chiusura della prima giornata di lavori del Forum si svolgerà la cerimonia di consegna del “Premio ABI per l’innovazione nei servizi bancari”, il riconoscimento assegnato ogni anno da una giuria di esperti alle idee e alle soluzioni più innovative e tecnologiche applicate dalle banche a canali, prodotti e servizi, coniugando tecnologia e sviluppo con sostenibilità ambientale e sostegno a imprese, famiglie e nuove generazioni. Quest’anno al Premio partecipano 66 progetti per quattro categorie:
  • La banca per il futuro.
  • La banca smart.
  • La banca per la sostenibilità.
  • La banca si presenta e ascolta.
CONTENUTI CORRELATI

People-First Strategy, i 5 passi da compiere

Nei prossimi anni anche nelle banche cambieranno skill e professionalità, con attività destinate a sparire o a essere automatizzate e altre, nuove,...

Le sei nuove professioni della Banca Intelligente

Per implementare le nuove opportunità dell’Artificial Intelligence servono nuovi professionisti capaci di far interagire mondo fisico e mondo...

L'intelligenza artificiale? Rende gli uomini … più umani

Secondo Paul Daugherty, Chief Technology & Innovation Officer di Accenture e uno dei guru mondiali dell'AI, la vera innovazione nasce dalla...

Un workshop su HR e Tech

Nella seconda giornata dell’evento Forum HR 2018, Bancaforte propone un workshop sulle tecnologie in ambito HR. Un settore che sta crescendo...
ALTRI ARTICOLI

 
Banca

People-First Strategy, i 5 passi da compiere

Nei prossimi anni anche nelle banche cambieranno skill e professionalità, con attività destinate a sparire o a essere automatizzate e altre, nuove,...

 

Le sei nuove professioni della Banca Intelligente

Per implementare le nuove opportunità dell’Artificial Intelligence servono nuovi professionisti capaci di far interagire mondo fisico e mondo...

 
Pagamenti

Pagamenti, la sfida della blockchain

Costruire un sistema dei pagamenti unico e universale, con transazioni più rapide, riduzione dei costi operativi e più sicurezza nella gestione...
Bancaforte TV
Secondo Salvatore Poloni, Condirettore Generale di Banco BPM, il welfare delle banche continua ad evolversi e...
Bancaforte TV
Le relazioni industriali non devono gestire solo le emergenze – dice Alfio Filosomi, Responsabile Direzione...