20 Luglio 2018 / 07:02
Banco Emiliano punta sulle cassette di sicurezza self-service

 
Sicurezza

Banco Emiliano punta sulle cassette di sicurezza self-service

20 Luglio 2013
Sono già 11 le filiali dotate della soluzione SafeStore Auto di Gunnebo che permette di offrire al cliente il servizio totalmente automatizzato senza la mediazione del personale
Rivalutare il tradizionale servizio di cassetta di sicurezza trasformandolo in un'attività redditizia e non in un semplice completamento di gamma. E' quanto sta facendo il Banco Emiliano , il gruppo nato recentemente dall’integrazione fra Banca di Cavola e Sassuolo e Banca Reggiana (vedi news ). Sono infatti già 11 le filiali dotate del sistema di cassette di sicurezza automatizzate SafeStore Auto di Gunnebo , una soluzione all'avanguardia che permette di offrire al cliente l'accesso alla propria cassetta in modo totalmente automatizzato, senza l'intermediazione del personale della banca. Questo rende possibile la fruizione del servizio anche al di fuori dell’orario di apertura dello sportello, in pratica 24 ore su 24. La cassetta di sicurezza viene infatti consegnata dal sistema al cliente all’interno di un locale sicuro, e ripresa in custodia automaticamente dopo l’utilizzo, con una modalità di fruizione tipica del Bancomat: sempre accessibile, senza intermediazioni e con la massima praticità, sicurezza e discrezione.
Per adattarsi a contesti storici o architettonici prestigiosi, come quelli che caratterizzano molte filiali del Banco Emiliano, SafeStore Auto presenta un design curato ma non invadente, che può essere personalizzato in base alle diverse esigenze estetiche e anche funzionali. Sotto questo secondo punto di vista, ad esempio, sono disponibili anche configurazioni che rendono facilmente accessibile il sistema a utenti con difficoltà motorie.
Tra i punti di forza della soluzione di Gunnebo c'è la modularità, che ne permette l'utilizzo in agenzie e sportelli che normalmente non potrebbero offrire il servizio di sicurezza per mancanza di ambienti sufficientemente capienti. Il locale di servizio di SafeStore Auto non richiede spazi per gli spostamenti di persone, consentendo quindi di installare una quantità molto elevata di cassette in rapporto ai metri quadrati disponibili.
Considerato il crescente numero di filiali che offrono il sistema di cassette di sicurezza automatizzato, Banco Emiliano ha scelto di centralizzarne alcuni aspetti della gestione, virtualizzandoli e rendendone possibile il controllo da remoto. Grazie a un software sviluppato ad hoc da Gunnebo, interventi di verifica dello stato e ripristini del sistema possono essere svolti dal responsabile anche da remoto e a banca chiusa. Inoltre, il sistema permette di aggiornare automaticamente i programmi, senza necessità di reinstallarmi periodicamente.
Sulla base dei riscontri positivi dei clienti verso questo servizio automatizzato e dei vantaggi che ne sta traendo, il Banco Emiliano sta valutando la possibilità di estendere ulteriormente il servizio anche ad altre filiali sul territorio, a partire da quella di Reggio Emilia che aprirà entro il 2013.
(F. P.)
ALTRI ARTICOLI

 

Il lato oscuro delle intelligenze artificiali

Gli algoritmi ci stanno regalando conquiste positive in tanti campi, compreso quello della finanza e dei pagamenti. Ma bisogna stare attenti ai...

 
Pagamenti

Nuovo record: oltre il 95% dei clienti usa web e Atm

E' un vero boom per il mobile banking, salito in pochi anni dal 6 al 31%, e per l'Internet banking (dal 42 al 59%). Anche in Italia la user experience...

 

Luciano Floridi: «I pagamenti daranno all’Italia un digital shock»

Il filosofo italiano, docente dell’Oxford Internet Institute e direttore del Digital Ethics Lab, il 7 novembre sarà tra i protagonisti della...
Bancaforte TV
Secondo Salvatore Poloni, Condirettore Generale di Banco BPM, il welfare delle banche continua ad evolversi e...
Bancaforte TV
Le relazioni industriali non devono gestire solo le emergenze – dice Alfio Filosomi, Responsabile Direzione...