Newsletter

Clicking moves left

Gli Speciali 2017

 

Forum HR

Cultura e regole nella gestione delle risorse umane, evoluzione sociale e digitale, organzizazione, leve motivazionali, contratti, lavoro...

Unione Bancaria e Basilea 3

L’evento dell'ABI su risk management, capitale e vigilanza europea. 120 relatori, 12 sessioni e una tavola rotonda per fare il punto sulla...

Banche e Sicurezza

Le banche tra sicurezza fisica e digitale, sotto il ritmo incessante della trasformazione tecnologica. Come difendersi dalle nuove minacce?

Funding & Capital Markets

I contenuti della IV edizione dell'evento ABI sugli strumenti di funding a disposizione di banche e imprese, sul mercato dei capitali e...

Dimensione Cliente

Il cliente non cerca più prodotti o servizi ma una Customer Journey. Si muove da questo imperativo la nuova edizione del convegno dedicato...

Forum ABI Lab

Bank to the future - Il viaggio nell'ecosistema digitale di ABI Lab nelle 2 giornate di Milano del 21 e 22 marzo - Le videointerviste e i...

Clicking moves right

Home > Sicurezza

Sicurezza
Invia Stampa
Bancomat: attenti al weekend

Bancomat: attenti al weekend

È un momento senz’altro positivo per la sicurezza in banca: per il secondo anno consecutivo diminuiscono non solo le rapine alle filiali ma anche i furti ai danni dei vari impianti di custodia valori. Nel 2009 ne sono stati registrati 486, il 4% in meno rispetto allo scorso anno nel quale già si era verificato un decremento del 16%. Ciò è quanto emerge dall’ultimo rapporto OSSIF dal quale si evince, in particolare, che gli attacchi riusciti, 228 pari al 47% del totale, hanno comportato una perdita economica complessiva di 9,7 milioni di euro, l’11% in meno rispetto al 2008. Il bottino medio per evento è stato superiore ai 42 mila euro, mentre, con riferimento agli attacchi non riusciti, malgrado vi sia stata concomitanza tra più circostanze, è emerso che le cause più frequenti di insuccesso per i malviventi sono state la resistenza del mezzo forte e l’efficacia del sistema di allarme.

Bancomat sotto tiro

Come per gli anni passati la prevalenza degli attacchi è stata rivolta verso gli Atm: sono stati registrati 385 episodi, con un calo del 18,9%. L’incidenza sul numero totale di assalti è stata però decisamente inferiore rispetto al passato: nel corso del 2009, infatti, gli attacchi agli Atm hanno costituito il 79% dei furti complessivi, contro un valore di oltre il 90% registrato negli ultimi anni. Sono aumentati sensibilmente gli assalti verso le casse continue, 52 casi registrati contro i 5 del 2008, e si sono verificati inoltre 13 attacchi verso casseforti e/o sistemi per cassieri e 36 tentativi di ingresso in filiale.
È emerso che gli attacchi verso gli Atm hanno avuto una probabilità di successo inferiore rispetto agli altri mezzi: gli episodi portati a termine sono stati, infatti, pari al 47,8% contro il 67,3% di quelli verso le casse continue e il 69,2% di quelli verso le casseforti. Allo stesso tempo, però, gli attacchi verso gli Atm sono risultati essere molto più redditizi per i malviventi: il bottino medio asportato è stato superiore ai 50 mila euro contro una media inferiore ai 9 mila euro per gli altri impianti.

Occhio al gas e al sabato!

In oltre un terzo dei casi i malviventi hanno agito cercando di scardinare gli impianti tramite l’utilizzo di gas e/o esplosivi, con il serio rischio di provocare ingenti danni anche all’edificio in cui era presente la filiale. Ma le modalità di attacco sono risultate molto differenti a seconda del tipo di impianto: negli assalti agli Atm la percentuale di utilizzo di gas e/o esplosivi è stata pari ad oltre il 43% contro l’1,4% negli altri attacchi. Per cercare di violare gli Atm sono stati inoltre utilizzati arnesi da scasso e la fiamma ossidrica (13%), mezzi meccanici (11%), ruspe (6%) e mezzi termici (3%). Per scardinare invece le casse continue e le casseforti, i malviventi hanno agito prevalentemente tramite arnesi da scasso (39%) e mezzi meccanici (26%).
È emersa inoltre una forte correlazione tra gli attacchi agli Atm e il giorno della settimana. In particolare nella giornata del sabato si sono verificati 122 attacchi pari al 32%. È stato registrato un incremento degli episodi durante la settimana fino a raggiungere un picco nella giornata del mercoledì (18%), seguito da una flessione nelle giornate di giovedì e venerdì prima del “boom” del sabato, dove si è concentrato un terzo degli assalti complessivi. Con ogni probabilità ciò è legato al caricamento di denaro di tali impianti in previsione del maggior utilizzo nei weekend: negli attacchi condotti di sabato è stato, infatti, registrato il bottino medio più elevato con quasi 64 mila euro, contro una media inferiore anche ai 30 mila euro nelle giornate di giovedì e venerdì.

Milano la più colpita

Con riferimento ai soli attacchi agli Atm, le regioni maggiormente colpite sono state la Lombardia (81 episodi), il Piemonte (54) e il Veneto (50), nelle quali si è verificata la metà degli attacchi totali. Rispetto al 2008, vi è stata una recrudescenza degli attacchi in 6 regioni tra le quali si segnalano in particolare la Campania (+22 episodi) e il Piemonte (+21) mentre vi è stato un calo in 12 regioni tra le quali la Lombardia (-66 episodi), le Marche (-16), la Puglia (-15), la Sicilia e l’Emilia Romagna (-13).
Milano è stata invece la provincia più colpita, con 47 attacchi seguita da Torino (39), Roma (33), Napoli (24), Bologna (23) e Padova (21). In 32 province si è verificata una recrudescenza del fenomeno, particolarmente evidente a Torino (+22 episodi), Napoli (+10), Caserta, Cuneo, Udine e Ragusa (+6). È stato invece registrato un calo in 50 province tra cui Milano (-66 attacchi), Bari (-13), Novara e Catania (-8), Lodi, Ancona, Pavia e Bergamo (-8). Tra le province ad aver subito almeno 3 attacchi riusciti, Milano è stata anche quella caratterizzata dalla perdita media più elevata con oltre 81 mila euro, seguita da Roma con 78 mila euro e Napoli con 66mila euro.
1 Dicembre 2010

Articoli correlati

 

Guida Tassazione 2017

Sullo scaffale

Elenco degli Sportelli Bancari 2017

Elenco degli Sportelli Bancari 2017

In 640 pagine, il panorama più esauriente delle 28.000 filiali e dei 1.400 negozi finanziari operanti in Italia, contenente le principali informazioni ...

Convegni ABI

CREDITO AL CREDITO 2017

CREDITO AL CREDITO 2017

Roma, Palazzo Altieri - 26 e 27 ottobre 2017