17 Luglio 2018 / 06:05
Bancomat nel mirino, tra attacchi fisici e clonazioni

 
Sicurezza

Bancomat nel mirino, tra attacchi fisici e clonazioni

di Massimo Zaurrini - 2 Aprile 2012
È l’unico dato in controtendenza. Gli attacchi agli Atm nel 2011, 405 in tutto, sono rimasti stabili rispetto al 2010. Un calo troppo modesto per essere interpretato come un’inversione di tendenza
È l’unico dato in controtendenza. Il numero di attacchi ai bancomat nel 2011, 405 attacchi totali, è rimasto stabile rispetto a quello del 2010, con 410 attacchi tentati. “Ormai c’è molto più contante negli Atm che nelle agenzie” spiega Marco Iaconis, direttore dell’Osservatorio per la sicurezza fisica dell’Abi (Ossif). Il -1% registrato tra il 2011 e il 2010, infatti, rappresenta un calo troppo modesto per poter essere interpretato come un’inversione di quella tendenza che negli ultimi anni ha visto crescere gli attacchi agli Atm. A dimostrarlo è anche il dato relativo al bottino medio degli attacchi che vede una media di 43.000 euro per i bancomat a fronte di una media di 23.000 euro per le rapine in banca. Tuttavia proprio il dato del bottino medio negli attacchi ai bancomat ha fatto registrare un calo importante (-21,4%) lo scorso anno rispetto al 2010, quando la media dei soldi sottratti superava i 55.000 euro.
Dei 405 attacchi totali tentati in Italia contro gli Atm sono 209 quelli riusciti.
L’attacco ai bancomat risulta particolarmente diffuso nel centro-nord del paese: l’Emilia Romagna, con 91 attacchi tentati (42 dei quali riusciti), è la regione maggiormente interessata dal fenomeno. Seguono il Veneto con 82 (50 portati a termine), la Lombardia con 60, il Piemonte con 52, la Campania con 38 e la Toscana con 28. Tutte le altre regioni – tranne Lazio e Marche, rispettivamente con 12 e 11 eventi - hanno fatto registrare un numero di attacchi inferiore ai 10.
Le province più colpite sono quelle di Torino (30 attacchi tentati), Bologna (29), Milano (27), Napoli e Padova (23).
CONTENUTI CORRELATI

Tutte le novità di Banche e Sicurezza 2018

Per affrontare il nuovo scenario caratterizzato da confini sempre più labili tra sicurezza fisica e digitale, le aziende propongono nuove soluzioni...

Branch Transformation e sicurezza fisica

L’evoluzione della sicurezza fisica nelle banche italiane sotto la spinta del digitale e le nuove misure per il contenimento dei rischi, come il...

Lo zen e l’arte della sicurezza

Nell’ambito del progetto Events in Art di ABIServizi, finalizzato a unire il mondo finanziario con quello artistico, i temi di Banche e Sicurezza...

La sicurezza in 7 passi

Gli account privilegiati sono un obiettivo prioritario della criminalità cyber. Andrea Argentin di CyberArk spiega cosa devono fare le banche per...
ALTRI ARTICOLI

 

Le sei nuove professioni della Banca Intelligente

Per implementare le nuove opportunità dell’Artificial Intelligence servono nuovi professionisti capaci di far interagire mondo fisico e mondo...

 
Pagamenti

Pagamenti, la sfida della blockchain

Costruire un sistema dei pagamenti unico e universale, con transazioni più rapide, riduzione dei costi operativi e più sicurezza nella gestione...

 

L'intelligenza artificiale? Rende gli uomini … più umani

Secondo Paul Daugherty, Chief Technology & Innovation Officer di Accenture e uno dei guru mondiali dell'AI, la vera innovazione nasce dalla...
Bancaforte TV
Le relazioni industriali non devono gestire solo le emergenze – dice Alfio Filosomi, Responsabile Direzione...
Bancaforte TV
Il centro direzionale Green Life di Crédit Agricole a Parma punta su sostenibilità, green e socialità per...