Newsletter

Clicking moves left

Gli Speciali 2017

 

Forum HR

Cultura e regole nella gestione delle risorse umane, evoluzione sociale e digitale, organzizazione, leve motivazionali, contratti, lavoro...

Unione Bancaria e Basilea 3

L’evento dell'ABI su risk management, capitale e vigilanza europea. 120 relatori, 12 sessioni e una tavola rotonda per fare il punto sulla...

Banche e Sicurezza

Le banche tra sicurezza fisica e digitale, sotto il ritmo incessante della trasformazione tecnologica. Come difendersi dalle nuove minacce?

Funding & Capital Markets

I contenuti della IV edizione dell'evento ABI sugli strumenti di funding a disposizione di banche e imprese, sul mercato dei capitali e...

Dimensione Cliente

Il cliente non cerca più prodotti o servizi ma una Customer Journey. Si muove da questo imperativo la nuova edizione del convegno dedicato...

Forum ABI Lab

Bank to the future - Il viaggio nell'ecosistema digitale di ABI Lab nelle 2 giornate di Milano del 21 e 22 marzo - Le videointerviste e i...

Clicking moves right

Home > Persone

Persone
Invia Stampa
Cultura e regole nella gestione delle risorse umane
Forum HR – Banche e Risorse Umane 2016

Cultura e regole nella gestione delle risorse umane

Servono valori condivisi e un giusto mix di flessibilità e prescrizione nelle norme per affrontare le future sfide del mercato del lavoro e gestire l'impatto delle tecnologie digitali sul modo di fare banca. Se ne parla nella sessione inaugurare dell'XI edizione del Forum HR - Banche e Risorse Umane, il più importante evento italiano del settore che si tiene a Roma il 10 e 11 maggio. In agenda non solo approfondimenti su tutti i temi più caldi che devono affrontare i responsabili HR delle banche, ma anche un confronto con rappresentanti delle istituzioni ed esperti sugli effetti dell'annunciata Quarta Rivoluzione Industriale
Flavio Padovan
I recenti cambiamenti del quadro normativo, l'impatto delle tecnologie digitali sul modo di fare banca, i valori con cui affrontare le future sfide del mercato del lavoro. Ma anche smart working, solidarietà generazionale, l'evoluzione del welfare, il ruolo chiave del responsabile HR. Sono questi i principali temi che affronta l'XI edizione del Forum HR - Banche e Risorse Umane, che si apre domani a Roma presso la sede ABI di Palazzo Altieri.
Molto articolata anche quest'anno l'agenda dei lavori (leggila qui) che prevede gli interventi di 49 relatori suddivisi in 4 sessioni plenarie, 3 laboratori tematici e una tavola rotonda conclusiva.
Ad aprire la due giorni dell'evento è la sessione dedicata alla cultura e alle regole nella gestione delle risorse umane, che prevede, tra gli altri, l'intervento del Vicepresidente ABI Giuseppe Ghisolfi. Sotto la guida di Giancarlo Durante, Direttore Centrale Direzione Sindacale e del Lavoro dell'ABI, si affronterà il tema dell'equilibrio tra prescrizioni e flessibilità che è necessario avere per governare un settore strategico come quello della gestione HR in un'epoca caratterizzata dalla globalizzazione e dalle grandi e rapide trasformazioni economiche e sociali che richiedono tempestivi adattamenti. Inoltre, si rifletterà sui principi culturali ed etici che devono orientare le scelte dei regolatori ai vari livelli e su come queste scelte possano trasformare il mercato del lavoro.
Giorgio Mieli, Responsabile dell'Ufficio Relazioni Sindacali ABI, ha il compito di moderare la sessione sui cambiamenti nel lavoro derivanti dai mutamenti demografici e dall'evoluzione sociale. Un'evoluzione dello scenario che ha riscontri anche sul personale delle banche, che presenta una tendenza verso gruppi di età marcatamente più elevata con ricadute significative sia all'interno dei processi gestionali delle imprese sia nel rapporto con la clientela.

Normative e tecnologie: il cambiamento da gestire

L'edizione 2016 del Forum HR - Banche e Risorse Umane si presenta particolarmente interessante anche per gli importanti cambiamenti normativi che hanno recentemente mutato il quadro di riferimento della gestione delle risorse umane, dal provvedimento sul lavoro a tempo determinato agli 8 decreti attuativi del Jobs Act, agli interventi in tema di welfare contenuti nella Legge di Stabilità. Evoluzione normativa che si aggiunge all'impatto che la diffusione delle tecnologie digitali sta avendo sul modello di banca e che hanno trovato riscontro nel nuovo contratto collettivo nazionale dei lavoratori bancari firmato, nel testo definitivo, solo il 14 aprile scorso.
Su questi temi farà il punto in particolare la sessione guidata da Stefano Bottino, Responsabile Ufficio Consulenza del Lavoro dell'ABI, che si terrà mercoledì 11 maggio alle ore 11,30. Ma importanti sono gli spunti concreti ed operativi che possono essere tratti anche su questi argomenti nei 3 Laboratori tematici in programma nel pomeriggio della prima giornata. Tiziana Tafani, Ufficio Relazioni Sindacali ABI, avrà il compito – con i relatori del suo panel dedicato a “Lavoro flessibile e benessere organizzativo” – di analizzare esperienze concrete che riguardano lo smart working e i nuovi equilibri tra tempi di vita privata e di lavoro, che grazie alla nuova regolamentazione possono avere uno sviluppo ulteriore. Di “Risorse Umane e Innovazione Tecnologica” si parla nel Laboratorio moderato da Paola Borghi, Direzione Sindacale e del Lavoro ABI, che affronta la rivoluzione derivante dal superamento della tradizionale visione spazio-temporale della prestazione e le nuove problematiche che ne derivano in tema di privacy e controlli. Marina Montironi, People Advisory Services di EY, e i relatori del Laboratorio dedicato a “Gestione e Motivazione delle Persone” si focalizzeranno sulle novità in tema di HR affrontando i diversi aspetti che riguardano la gestione di modelli, strumenti e leve motivazionali più efficaci in contesti economici e produttivi caratterizzati dal continuo cambiamento.

Un ruolo sempre più centrale

Il Forum HR - Banche e Risorse Umane è l'evento dove tradizionalmente si ritrovano i responsabili HR del mondo bancario italiano. E proprio alla figura del Responsabile HR e alla sua continua evoluzione è dedicata un'intera sessione in apertura dei lavori di mercoledì 11 maggio. Questo ruolo, sempre più centrale all'interno delle organizzazione, si sta modificando di pari passo con il cambiamento del contesto produttivo e dello scenario tecnologico e normativo. Oggi si trova a presidiare la generalità dei processi relativi alle persone: pianificazione e acquisizione delle risorse, gestione e sviluppo del personale, formazione, valutazione, percorsi di carriera, politiche retributive, aspetti amministrativi e relazioni sindacali. Delle elevate complessità legate all'attività del Responsabile HR si confronteranno esperti ed operatori del settore insieme a responsabili delle banche – moderati da Gabriele Gabrielli docente della LUISS Guido Carli - per individuare i drivers del cambiamento e le future sfide da affrontare.

La Quarta Rivoluzione Industriale

Di particolare rilevo la tavola rotonda conclusiva del Forum HR 2016, sia per il tema trattato - “Lavoro e Contrattazione: la Quarta Rivoluzione Industriale” - sia per la presenza di relatori istituzionali ai massimi livelli. Saranno presenti infatti il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti, il Presidente della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati, Cesare Damiano, il Presidente della Commissione Lavoro del Senato, Maurizio Sacconi, il Presidente del Comitato per gli Affari sindacali e del Lavoro dell'ABI, Eliano Lodesani, e il Segretario Generale Firts-Cisl Giulio Romani. Un panel d'eccezione per ragionare su una sfida centrale per lo sviluppo dell'economia e che per questo è già stata al centro del World Economic Forum di Davos: riuscire a gestire gli impatti sull'occupazione dell'innovazione tecnologica e di una globalizzazione non governata. C'è già una diffusa consapevolezza della necessità di agire da subito per mitigare le ricadute in termini di perdite di posti di lavoro e di ampliamento delle disuguaglianze. Occorre però capire quali sono le iniziative più opportune da prendere. L'occasione di riflessione offerta dal Forum HR – Banche e Risorse Umane è sicuramente importante non solo perché riporta il tema all'ordine del giorno delle istituzioni, ma anche perché permette di studiare insieme a tutti i protagonisti del mondo bancario quali effetti può avere la Quarta Rivoluzione Industriale anche nel settore finanziario e quali contromisure possono essere adottate.
Bancaforte, media partner di Forum HR, così come di tutti i grandi eventi ABI, seguirà i lavori del convegno con i suoi giornalisti e pubblicherà uno Speciale con approfondimenti e videointerviste esclusive ai rappresentanti istituzionali e ai protagonisti del mondo bancario e delle aziende. Per essere informati in tempo reale seguiteci anche su Twitter, LinkedIn, Facebook eYouTube.
9 Maggio 2016

Articoli correlati

 

Guida Tassazione 2017

Sullo scaffale

Elenco degli Sportelli Bancari 2017

Elenco degli Sportelli Bancari 2017

In 640 pagine, il panorama più esauriente delle 28.000 filiali e dei 1.400 negozi finanziari operanti in Italia, contenente le principali informazioni ...

Convegni ABI

CREDITO AL CREDITO 2017

CREDITO AL CREDITO 2017

Roma, Palazzo Altieri - 26 e 27 ottobre 2017