Newsletter

Clicking moves left

Gli Speciali 2017

 

Forum HR

Cultura e regole nella gestione delle risorse umane, evoluzione sociale e digitale, organzizazione, leve motivazionali, contratti, lavoro...

Unione Bancaria e Basilea 3

L’evento dell'ABI su risk management, capitale e vigilanza europea. 120 relatori, 12 sessioni e una tavola rotonda per fare il punto sulla...

Banche e Sicurezza

Le banche tra sicurezza fisica e digitale, sotto il ritmo incessante della trasformazione tecnologica. Come difendersi dalle nuove minacce?

Funding & Capital Markets

I contenuti della IV edizione dell'evento ABI sugli strumenti di funding a disposizione di banche e imprese, sul mercato dei capitali e...

Dimensione Cliente

Il cliente non cerca più prodotti o servizi ma una Customer Journey. Si muove da questo imperativo la nuova edizione del convegno dedicato...

Forum ABI Lab

Bank to the future - Il viaggio nell'ecosistema digitale di ABI Lab nelle 2 giornate di Milano del 21 e 22 marzo - Le videointerviste e i...

Clicking moves right

Home > Imprese

Imprese
Invia Stampa
Fattura elettronica, il Secondo Decreto Attuativo all’ultimo passaggio

Fattura elettronica, il Secondo Decreto Attuativo all’ultimo passaggio

Sassano (Agenzia delle Entrate): il testo del provvedimento è al Consiglio di Stato
L’iter di approvazione del secondo Decreto Attuativo della Finanziaria 2008 è arrivato al vaglio del Consiglio di Stato, ultimo step del suo percorso. Lo ha annunciato Anna Pia Sassano, Responsabile Settore Processi e Sistemi ICT dell’Agenzia delle Entrate, nel corso della sessione inaugurale del CBI 2011. Il Decreto è quello atteso ormai da 3 anni da tutti gli operatori del settore perché contiene le indicazioni definitive su tempi e modalità tecniche per lo scambio di fatture elettroniche tra imprese e pubblica amministrazione. Una volta che sarà approvato, aziende e professionisti che lavorano con la PA e gli enti pubblici saranno obbligati ad utilizzare questa modalità elettronica, e ciò farà da volano per lo sviluppo dell’e-invoicing in Italia. Secondo le stime dell’ABI, la dematerializzazione dei documenti e il passaggio alla fattura elettronica comporterà una diminuzione del 60%-90% dei costi di gestione a carico di imprese e amministrazioni pubbliche, e contribuirà anche a ridurre sensibilmente l’utilizzo di carta e le emissioni di CO2.
5 Dicembre 2011

Articoli correlati

 

  • TEA, pagamenti smart grazie a CBILL

    Il Gruppo TEA ha scelto di aggiungere anche CBILL alle modalità di pagamento tradizionali per offrire uno strumento smart e veloce a tutti i suoi...

Guida Tassazione 2017

Sullo scaffale

Elenco degli Sportelli Bancari 2017

Elenco degli Sportelli Bancari 2017

In 640 pagine, il panorama più esauriente delle 28.000 filiali e dei 1.400 negozi finanziari operanti in Italia, contenente le principali informazioni ...

Convegni ABI

CREDITO AL CREDITO 2017

CREDITO AL CREDITO 2017

Roma, Palazzo Altieri - 26 e 27 ottobre 2017