17 Luglio 2018 / 21:00
I rivali di Google Wallet non snobbano Android

 
Pagamenti

I rivali di Google Wallet non snobbano Android

25 Settembre 2011
La piattaforma di micropagamenti in mobilità Isis (Verizon, At&t e T-Mobile Usa) apre anche al sistema operativo del concorrente
Isis, la piattaforma di m-commerce basata sull’Nfc realizzata in joint venture da Verizon , At&t e T-Mobile Usa , ha reso noto che supporterà anche Android, il sistema operativo dell’acerrimo rivale Google. Isis sarà lanciato sul mercato nel 2012, e dovrà competere con il Google Wallet, il sistema di m-payment lanciato lunedì scorso sul mercato Usa da BigG in tandem con l’operatore Sprint. Google Wallet è limitato agli abbonati di Sprint che dispongono del Nexus S 4G e per ora è utilizzabile soltanto a New York e San Francisco tramite PayPass di Mastercard.
“Google Wallet è davvero molto limitato: funziona su un singolo smartphone, di un singolo carrier (Sprint ndr), con una singola banca. Non è abbastanza per modificare i comportamenti di decine di milioni di consumatori, che poi è la cosa su cui punta l’industria per allargare il mercato”, ha detto Jaymee Johnson, responsabile marketing di Isis , a PcMag. “Di certo quando lanceremo Isis ci saranno diversi network di pagamento coinvolti, diversi gestori di carte, diversi smartphone compatibili, diversi sistemi operativi abilitati, incluso Android, e diversi produttori”.
Verizon, At&t e T-Mobile Usa hanno annunciato la costituzione di Isis a fine 2010, la joint venture per consentire ai clineti di effettuare transazioni Pos via smartphone , con il lancio di servizi di coupons virtuali e l oyalty cards commerciali via telefonino . Verizon, At&t e T-Mobile Usa hanno messo sul piatto circa 100 milioni di dollari per la realizzazione di Isis.
A maggio di quest’anno Isis ha fatto sapere che aprirà il sistema a tutti i gestori di carte di credito interessati e alle banche . A luglio hanno aderito a Isis provider di servizi finanziari fra cui Visa, MasterCard, Discover e American Express. L’obiettivo di Isis è il lancio su larga scala di micro pagamenti in mobilità, rendendo compatibili gli smartphone Nfc con i Pos e i lettori già disseminati negli Usa.
Secondo gli esperti, il roll out di Isis va a rilento. I primi test saranno realizzati soltanto all’inizio dell’anno prossimo, mentre Google Wallet è già sul mercato.

Il 7, 8 e 9 novembre 2018 al MiCo torna Il Salone dei Pagamenti – Payvolution, il più importante evento italiano sull'innovazione e i pagamenti promosso dall'Associazione Bancaria Italiana per favorire lo sviluppo, diffondere la conoscenza e dare spazio alle persone che lavorano per rendere il futuro alla portata di tutti.
Tre giorni di presentazioni, incontri e opportunità per presentare a professionsiti e cittadini le tendenze, gli strumenti e le nuove tecnologie dei pagamenti grazie al contributo di esperti del mondo delle Istituzioni, della Pubblica Amminitrazione, dell'Accedemia e di imprese bancarie e non.
Il futuro passa ancora una volta da qui ed è sempre più sicuro, semplice e trasparente. Ti aspettiamo, la partecipazione è gratuitia. Per registrarti clicca qui

#salonepagamenti2018 #payvolution

CONTENUTI CORRELATI

Mobile payments, nel 2017 il vero salto di qualità

Da tecnologia esordiente a parte di un ecosistema digitale intelligente: per i pagamenti da smartphone inizia l'anno della grande svolta. Con quattro ...

PA e pagamenti innovativi, lavoriamo per conciliare al meglio questo binomio

Il Salone dei Pagamenti dedica uno dei 5 percorsi tematici al mondo pubblico. A pochi giorni dall’inizio del grande evento sulla Payvolution, ...

I 5 macro-trend che stanno guidando i mobile payments nel mondo

Un mercato che triplicherà entro il 2020, vedrà acquisti di beni e servizi sempre più "leggeri”, avrà come protagonisti gli under 21. Ma...

Se parliamo di cashless, parliamo del futuro. E le start-up ...

La start-up in Italia è sempre esistita, ma oggi nasce da idee di marketing e di servizio, parte da un bisogno e dalle nuove tecnologie per...
ALTRI ARTICOLI

 
Banca

People-First Strategy, i 5 passi da compiere

Nei prossimi anni anche nelle banche cambieranno skill e professionalità, con attività destinate a sparire o a essere automatizzate e altre, nuove,...

 

Le sei nuove professioni della Banca Intelligente

Per implementare le nuove opportunità dell’Artificial Intelligence servono nuovi professionisti capaci di far interagire mondo fisico e mondo...

 
Pagamenti

Pagamenti, la sfida della blockchain

Costruire un sistema dei pagamenti unico e universale, con transazioni più rapide, riduzione dei costi operativi e più sicurezza nella gestione...
Bancaforte TV
Secondo Salvatore Poloni, Condirettore Generale di Banco BPM, il welfare delle banche continua ad evolversi e...
Bancaforte TV
Le relazioni industriali non devono gestire solo le emergenze – dice Alfio Filosomi, Responsabile Direzione...