23 Gennaio 2019 / 13:18
iBank Challenge, i vincitori

 
Fintech

iBank Challenge, i vincitori

di Andrea Pippan - 21 Dicembre 2016
Far incontrare le banche con gli innovatori esterni al mondo dell’economia e della finanza: premiati tre progetti per la I edizione della gara promossa da ABI e ABI Lab ...
Le idee più innovative, applicabili al mondo bancario per rendere servizi e modelli di gestione e interazione tra banche e clienti ancora più efficienti, sono state premiate alla prima edizione dell’iBank Challenge. La competizione promossa dall’ABI e dal Consorzio ABI Lab con il coinvolgimento di 8 tra banche e consorzi bancari ( Banca Mediolanum , Banca Popolare di Milano , BNL – Gruppo BNP Paribas , Cedacri , Credito Emiliano , CSE , ICBPI , Intesa SanPaolo ), mette a confronto soluzioni e progetti per la banca del futuro, realizzati da soggetti – persone fisiche e microimprese- esterni al mondo finanziario.
Tre le idee innovative scelte da una giuria di esperti tra le 83 presentate dagli inventori di tutta Italia. Agli “innovatori”, vincitori di questa prima edizione dell’iBank Challenge, sono stati assegnati premi in denaro fino a 40 mila euro. Sono 38 i progetti selezionati che si sono conquistati l’opportunità di essere illustrati a un gruppo di esperti e potenziali investitori, rappresentati dalle banche aderenti. Il Premio iBank Challenge, infatti, rappresenta un’occasione unica per garantire massima visibilità, sui canali più idonei, a progetti innovativi presentati da soggetti “non addetti ai lavori”.

I 3 vincitori

Ecco le idee vincitrici della prima edizione dell’iBank challenge:
1. Primo classificato il progetto Financial Planner , presentato da un team di persone fisiche, è una piattaforma digitale che si interfaccia con l’utente e la banca e gestisce le spese mensili, annuali o ricorrenti in modo facile e innovativo, integrando gli attuali servizi a disposizione delle famiglie per la gestione delle spese.
2. Al secondo posto il progetto Helperbit . Presentato da una microimpresa è una start-up che utilizza la tecnologia blockchain per rendere visibili i flussi di denaro con l’obiettivo di cambiare radicalmente il modo in cui si affrontano le emergenze, l’approccio all’assistenza umanitaria, al settore della beneficenza e al sistema assicurativo.
3. Terzo classificato il progetto Talents Venture , presentato da un team di persone fisiche si propone come una forma di venture capital del talento che raccoglie il capitale presso degli investitori e lo investe per sostenere e finanziare gli studenti più talentuosi, accompagnandoli in un percorso di crescita personale e professionale.
CONTENUTI CORRELATI

Al Ces di Las Vegas le start-up italiane hanno fatto squadra

Risultati positivi per la missione “Made in Italy, The Art of Technology” promossa da Tilt al Consumer Electronic Show che si è appena concluso...

Salone dei Pagamenti, il bilancio 2018

Oltre 10 mila presenze, decine di novità in anteprima, tanti giovani startupper e giovanissimi studenti. Il Salone si conferma una realtà di...

Così portiamo il territorio nel digitale

Ventis, il marketplace di Iccrea, è uno strumento di relazione e un modello evoluto di fare banca. Mettendo a disposizione delle imprese clienti...

Il futuro passa da qui

La campagna di comunicazione che lancerà il Salone dei Pagamenti 2018 metterà al centro il tema della parola, come veicolo di idee, e della città...
ALTRI ARTICOLI

 
Banca

Valorizzare gli hidden affluent

Puntare sui clienti che mostrano una capacità di risparmio non immediatamente visibile: sarà per la banca una sfida chiave in termini di nuova...

 
Fintech

"Finanza e Tecnologia? Come somma danno semplicità e vantaggi"

Intervista a Marta Ghiglioni, 25 anni, Dg di ItaliaFintech, la rete delle start-up del Fintech italiano. "Il mondo bancario e finanziario ha capito...

 
Fintech

Al Ces di Las Vegas le start-up italiane hanno fatto squadra

Risultati positivi per la missione “Made in Italy, The Art of Technology” promossa da Tilt al Consumer Electronic Show che si è appena concluso...
Inizia con una grande novità il 2019 di Pitagora: il lancio di TidoCredito.com, nuovo marchio dedicato alla...
Costruire un ecosistema italiano del digitale, etico e sostenibile. E, contemporaneamente, creare un contesto...