24 Giugno 2018 / 12:42
Il finanziamento è verde

 
Banca

Il finanziamento è verde

di Andrea Pippan - 19 Dicembre 2017
Nell’indagine ABI Lab i dati sul green banking 2016: le banche hanno concesso finanziamenti a piccole e grandi imprese a sostegno delle fonti di energia rinnovabile per oltre 2,3 miliardi
Forte è l’impegno del mondo bancario a sostegno delle fonti di energia rinnovabile: nel 2016, infatti, le principali banche operanti nel comparto, rappresentative del 40% del settore in termini di totale attivo, hanno assunto impegni di finanziamento per oltre 2,3 miliardi di euro.
Il dato è contenuto nell’ultima indagine ABI Lab “Le banche a sostegno dell’efficienza energetica e delle Fer (Fonti di energia rinnovabile)”, condotta nell’ambito dei lavori dell’Osservatorio “Banche e Green Economy”.

4 tipologie di clienti

Dallo studio emerge, inoltre, che la maggior parte delle banche analizzate ha realizzato specifici prodotti di finanziamento per l’efficienza energetica dedicati, in particolare, a quattro target di clientela:
  • Pmi/Mid-Cap;
  • grandi imprese;
  • servizi (Alberghi, Grande Distribuzione Organizzata, Centri Sportivi, Trasporti, ecc.);
  • Esco (Energy Service Company) ossia le imprese specializzate in servizi energetici alla clientela.
Il prodotto maggiormente utilizzato è il mutuo chirografario, soprattutto per il settore dei servizi e per le Esco. Andando ad analizzare le altre forme di finanziamento, il mutuo ipotecario è presente maggiormente nei finanziamenti per le grandi imprese, mentre il prestito finalizzato si riscontra in misura maggiore nei finanziamenti alle Esco. La durata massima dei finanziamenti dei prodotti per i settori delle Pmi/Mid-Cap, grandi imprese e servizi è di 180 mesi, per le Esco, invece è di 120 mesi.

Linee guida ABI Lab per l'energia

Il mondo bancario è sempre più attento al tema dell’energia e dell’ambiente anche in termini di impatti diretti. Infatti, le banche gestiscono un vasto patrimonio immobiliare costituito da filiali, centri direzionali, centri elaborazione dati distribuito sull’intero territorio nazionale.
Tra le novità introdotte in tale contesto nel 2017 vi sono le nuove linee guida ABI Lab per l’introduzione di metodologie di misura nell’ambito delle diagnosi energetiche del settore bancario realizzate in collaborazione con l’Enea nell’ambito dei lavori dell’Osservatorio ABI Lab sul “Green Banking”.
Il forte presidio delle banche nella gestione degli impatti diretti si traduce soprattutto in una gestione ottimizzata del processo di acquisto dell’energia. Tale gestione si esplica attraverso l’utilizzo di modelli di acquisto definiti “strutturati” che consentono di acquistare l’energia necessaria per i propri siti di consumo in diversi momenti dell’anno. Relativamente all’individuazione dei migliori momenti per l’acquisto, le banche hanno a disposizione il supporto di ABI Lab che monitora costantemente i mercati fisici e finanziari dell’energia nell’ambito dei lavori dell’Osservatorio sui Mercati dell’Energia Elettrica e del Gas.
CONTENUTI CORRELATI

Un’economia dai rifiuti

Valgono miliardi. Perché tutto si può trasformare e anche quello che proprio non può tornare utile in realtà può produrre energia verde per...

Banche e sostenibilità: tra sfide e opportunità

Quali sono le risposte concrete che il settore bancario sta dando sulla sostenibilità ambientale, sociale e di governance? Come si traducono in...

Un futuro circolare

Si va verso il superamento dell’economia lineare in cui si adopera e si butta. La prospettiva è uso, riuso, riparazione, riciclo e alla fine si...

Credito e garanzie: accordo ABI-Confindustria

Migliorare il credito alle imprese, liberando risorse per la crescita, con garanzie più flessibile e tempi di recupero più veloci: sono questi gli...
ALTRI ARTICOLI

 

Google Trends: così si capisce dove vanno le banche

Un'analisi mirata delle parole che miliardi di utenti cercano ogni giorno sul motore di ricerca, realizzata da The Financial Brand, consente di fare...

 
Banca

Strumenti innovativi per il lavoro

Da una ricerca di Talent Garden e Bearing Point emergono due importanti consapevolezze. Il ruolo crescente del responsabile HR, al fianco...

 
Banca

Events in Art, verso nuovi orizzonti

L'opera scelta per rappresentare il Forum HR, realizzata da Silvia Mauri, è focalizzata sul lavoro di squadra: persone che pedalano sul tandem per...
Bancaforte TV
Per affrontare la sfida digitale le banche devono adottare nuove strategie e nuovi modelli organizzativi....
Bancaforte TV
Elisabetta Gualandri analizza l’evoluzione del Pilastro 2 e le nuove responsabilità del Cda, sempre più...