23 Luglio 2018 / 19:22
Invito a Palazzo, arte e storia nelle banche

 
Banca

Invito a Palazzo, arte e storia nelle banche

di Deborah D'Orta - 3 Ottobre 2012
Sabato 6 ottobre ingresso gratuito e visite guidate in 92 palazzi in tutta Italia. È la undicesima edizione della manifestazione che ogni anno apre al pubblico le sedi storiche delle banche...
Il primo sabato di ottobre alle 10,00 alle 19,00 le porte dei palazzi storici delle banche italiane tornano ad aprirsi su tutto il territorio nazionale per la undicesima edizione di Invito a Palazzo, la manifestazione promossa dall’ABI e dalle banche, che ogni anno mette in mostra opere d’arte e capolavori nascosti conservati nelle sedi storiche delle banche. L’appuntamento con cittadini, appassionati e turisti - che per un’intera giornata potranno ammirare opere d’arte e arredi d’ogni epoca - è per sabato 6 ottobre.
Alla manifestazione di quest’anno partecipano 92 palazzi in 51 città con 8 sedi “in mostra” per la prima volta che rappresentano un’assoluta novità per i visitatori.
“Invito a Palazzo - ha dichiarato il Presidente dell’ABI, Giuseppe Mussari - fin dai suoi inizi si è affermata come la forma di comunicazione di più largo successo adottata dalle banche per restituire alla comunità nazionale così come ai turisti, un patrimonio di testimonianze di civiltà artistica e di vita civile costituitosi in Italia in questo millennio. La manifestazione promossa dall’ABI e realizzata con le banche che aderiscono al progetto, apre per un’intera giornata - quest’anno sabato 6 ottobre – le storiche sedi, trasformate per un giorno da luoghi della professione bancaria a spazi museali aperti liberamente al pubblico.
Il successo della manifestazione, accompagnata dall’adesione dei mezzi d’informazione, è dovuto dall’aver saputo illustrare i palazzi delle “cento città italiane” e, aver arricchito la conoscenza non solo dell’arte ma della civiltà, dei costumi, del modo di essere degli italiani. In questo senso nulla come il “palazzo” rappresenta ancora nella realtà attuale l’emblema dell’evoluzione civile ed economica del Paese, per nulla dire della straordinaria tradizione architettonica e artistica di quel policentrismo culturale che tuttora caratterizza la nostra storia”.
Nelle dieci edizioni, hanno preso parte a Invito a Palazzo 100 banche con 218 palazzi aperti in 105 città. Oltre 900 mila visitatori, senza contare quelli che si aggiungeranno sabato 6 ottobre, hanno così potuto ammirare una preziosa antologia di stili, tendenze e gusti artistici e architettonici: dall’architettura rinascimentale alle forme del barocco, dalle eleganti dimore settecentesche immerse in parchi secolari alle atmosfere neoclassiche, fino ai palazzi recentemente commissionati dalle banche ai più affermati architetti contemporanei.

Una App per l'XI edizione

Invito a Palazzo 2012 si terrà sabato 6 ottobre. I palazzi saranno aperti al pubblico gratuitamente dalle ore 10.00 alle ore 19.00, con visite guidate in italiano e inglese. L’elenco completo dei palazzi che partecipano all’iniziativa è disponibile sul sito http://palazzi.abi.it. Il sito è stato rinnovato nella grafica e nei contenuti, con le informazioni relative a tutti i palazzi che hanno partecipato anche alle precedenti edizioni.
È stata sviluppata anche un’app per smartphones e tablet scaricabile gratuitamente da AppStore: itunes.apple.com/it/app/invito-a-palazzo/id545601925?mt=8. Invito a Palazzo è presente anche su Facebook: www.facebook.com/InvitoAPalazzo e su Twitter: twitter.com/PALAZZI_ABI.
Si possono ottenere informazioni sulla manifestazione anche chiamando il numero 06-6767400 dalle 10.00 alle 18.00, oppure inviando una e-mail all’indirizzo invitoapalazzo@abi.it. Dépliant con l’elenco completo dei palazzi sono disponibili agli sportelli delle banche aderenti.
CONTENUTI CORRELATI

La vera storia della Silicon Valley

Dimentichiamoci Steve Jobs! Leslie Berlin, docente di Stanford, scrive la prima «storia ufficiale» della terra da cui è nata la rivoluzione...

La parola chiave? Equilibrio

Regole, vigilanza e attività bancaria devono bilanciarsi per assicurare che le banche possano continuare a svolgere il loro ruolo nel sistema...

ABI 1945-2015: da settanta anni per lo sviluppo e la crescita

A Roma la presentazione del volume “Banche e Banchieri per la ricostruzione. I protagonisti della nuova ABI nel 1945”. Partecipano all'evento:...

A Bruxelles le banche al centro del dibattito

Bisogno di certezza per almeno 5 anni sulle soglie di capitale. Attenzione a possibili effetti negativi di nuove regole. Mercato dei crediti...
ALTRI ARTICOLI

 

Il lato oscuro delle intelligenze artificiali

Gli algoritmi ci stanno regalando conquiste positive in tanti campi, compreso quello della finanza e dei pagamenti. Ma bisogna stare attenti ai...

 
Pagamenti

Nuovo record: oltre il 95% dei clienti usa web e Atm

E' un vero boom per il mobile banking, salito in pochi anni dal 6 al 31%, e per l'Internet banking (dal 42 al 59%). Anche in Italia la user experience...

 

Luciano Floridi: «I pagamenti daranno all’Italia un digital shock»

Il filosofo italiano, docente dell’Oxford Internet Institute e direttore del Digital Ethics Lab, il 7 novembre sarà tra i protagonisti della...
Bancaforte TV
Gli effetti dirompenti della direttiva sul settore saranno al centro dell'edizione 2018, insieme ai nuovi...
Bancaforte TV
Secondo Salvatore Poloni, Condirettore Generale di Banco BPM, il welfare delle banche continua ad evolversi e...