17 Luglio 2018 / 06:13
Piccole banche Usa, il 2012 si apre con tre fallimenti

 
Banca

Piccole banche Usa, il 2012 si apre con tre fallimenti

di Paolo Anastasio - 25 Gennaio 2012
In un rapporto della Federal Deposit Insurance Corporation l’andamento del settore del credito negli Stati Uniti
Il 2012 si è aperto con il fallimento di tre banche negli Stati Uniti. Si tratta di Central Florida State Bank, The First State Bank e American Eagle Savings Bank. Secondo i dati riportati dalla Federal Deposit Insurance Corporation (Fdic) nel 2011 sono state 92 le banche che hanno chiuso i battenti negli Usa, un numero inferiore rispetto agli anni precedenti, visto che i fallimenti erano stati 157 nel 2010, 140 nel 2009, 25 nel 2008, ma solo 3 nel 2007.
Secondo il sito specializzato problembanklist.com il bilancio negativo del 2011 mette in luce alcuni dati interessanti:
  • Nel 2011 le perdite complessive per il fondo assicurativo della Fdic destinato ai fallimenti bancari hanno raggiunto circa 7,2 miliardi di dollari. Le perdite del fondo salva-banche (che assicura i depositi delle banche USA) dal 2008 hanno raggiunto quota 86,3 miliardi di dollari.
  • La Fdic non è stata in grado di trovare acquirenti per due banche fallite l’anno scorso, si tratta di Enterprise Banking Company, Georgia, e di Firs Tier Bank, Colorado. Le due banche fallite disponevano di asset per 878 milioni di dollari, che la Fdic è stata costretta a trattenere per eventuali cessioni. Attualmente, la Fdic ha in pancia asset per 30 miliardi di dollari di banche fallite, che sta tentando di vendere.
  • In Georgia e Florida si sono registrati il 40% dei fallimenti complessivi, in Georgia sono fallite 23 banche e in Florida 13.
  • Le 92 banche fallite l’anno scorso avevano asset complessivi per 36 miliardi di dollari. Gli asset complessivi delle banche fallite dal 2008 al 2010 ammontano a 634 miliardi di dollari.
  • Sette delle medie banche fallite l’anno scorso avevano asset superiori al miliardo di dollari. Il crac più pesante è stato quello dell’Alabama Superior Bank, che disponeva di asset per 3 miliardi di dollari.
  • L’incremento di fallimenti bancari ha costretto la Fdci a raddoppiare il numero di dipendenti dal 2007 a oggi, passati da 4.532 a 8.129.
CONTENUTI CORRELATI

A Bruxelles le banche al centro del dibattito

Bisogno di certezza per almeno 5 anni sulle soglie di capitale. Attenzione a possibili effetti negativi di nuove regole. Mercato dei crediti...

Gestione delle crisi bancarie, la bussola in un libro

Conoscere a fondo la nuova normativa per coglierne la portata strategica, organizzativa ed operativa per le banche di tutte le dimensioni. Nel volume...

Le nuove sfide per la banca commerciale

Redditività e governance sono i due pilastri su cui costruire l’evoluzione delle banche italiane nel nuovo contesto europeo. Con un ruolo chiave...

Otto Italie in cerca di politiche di sviluppo

Dall'analisi ABI-Censis sono necessarie azioni su cinque assi: innovazione, internazionalizzazione, sistemi di garanzia del credito, reti d’impresa,...
ALTRI ARTICOLI

 

Le sei nuove professioni della Banca Intelligente

Per implementare le nuove opportunità dell’Artificial Intelligence servono nuovi professionisti capaci di far interagire mondo fisico e mondo...

 
Pagamenti

Pagamenti, la sfida della blockchain

Costruire un sistema dei pagamenti unico e universale, con transazioni più rapide, riduzione dei costi operativi e più sicurezza nella gestione...

 

L'intelligenza artificiale? Rende gli uomini … più umani

Secondo Paul Daugherty, Chief Technology & Innovation Officer di Accenture e uno dei guru mondiali dell'AI, la vera innovazione nasce dalla...
Bancaforte TV
Le relazioni industriali non devono gestire solo le emergenze – dice Alfio Filosomi, Responsabile Direzione...
Bancaforte TV
Il centro direzionale Green Life di Crédit Agricole a Parma punta su sostenibilità, green e socialità per...