16 Ottobre 2018 / 18:06
Roma capitale dei pagamenti innovativi

 
Pagamenti

Roma capitale dei pagamenti innovativi

di Flavio Padovan - 3 Novembre 2015
Per due giorni, il 5 e il 6 novembre, il mondo dei pagamenti si riunisce a CARTE, la Conference&Expo organizzata dall'ABI per fare il punto sulle novità tecnologiche, regolamentari e di business di un settore in rapido sviluppo. Tra carte evolute, soluzioni mobile e di prossimità, servizi internet innovativi, a Roma sarà presentato anche il PagoBANCOMAT web, l'ultima novità per gli acquisti online. Ricca l'agenda dei lavori, che prevede 10 sessioni tematiche
E' uno dei settori più in fermento dell'economia mondiale, con nuove soluzioni lanciate quotidianamente da giganti multinazionali così come da piccole start-up locali. Ed è al centro di uno sviluppo senza precedenti, spinto da tecnologie all'avanguardia, innovativi modelli di business, inaspettate integrazioni tra industry, sperimentazioni evolute volte a migliorare customer experience, fidelizzazione, conoscenza del cliente. Un comparto multiforme e in rapido divenire che normative nazionali ed europee cercano di rincorrere con continui interventi per governarne la crescita e guidarne lo sviluppo. Parliamo del mondo dei pagamenti che, come ogni anno dal 2000, si riunisce a Roma in occasione di CARTE, la Conference&Expo che l'Associazione Bancaria Italiana ed ABIEventi organizzano in collaborazione con il Consorzio BANCOMAT per fare il punto sulle ultime novità e progettare il futuro insieme a tutti i protagonisti del settore.
E ci saranno proprio tutti i player più importanti a Roma, il 5 e 6 novembre, alla XVI edizione dell'evento che è ormai tra i principali appuntamenti internazionali dedicati ai pagamenti. Sono infatti oltre 50 i relatori che animeranno le 10 sessioni previste per CARTE 2015, a cui vanno aggiunti i numerosi protagonisti di aziende e partner che hanno scelto di essere presenti nell'area espositiva con un proprio stand per presentare le ultime soluzioni e tecnologie al mondo bancario e agli intermediari finanziari.

Una prima assoluta per lo shopping online

Tra le novità più attese dell'evento dell'ABI c'è sicuramente la presentazione del PagoBANCOMAT web, la nuova funzione promossa dal Consorzio BANCOMAT per effettuare acquisti in sicurezza anche su internet usando il circuito nazionale. Si tratta di un passo in avanti estremamente importante nel processo di digitalizzazione del sistema Paese e di sviluppo dell'e-commerce perché, una volta divenuto operativo, oltre 34 milioni di italiani avranno potenzialmente già nel loro portafoglio il mezzo per effettuare lo shopping online e concludere la transazione in tempo reale in tutta sicurezza. Per accedere al servizio basterà rivolgersi alla propria banca, aderente all'iniziativa, per l’abilitazione della carta PagoBANCOMAT sul canale web. Semplice anche la procedura per gli esercenti, che dovranno richiedere l’inserimento del nuovo strumento di pagamento tra quelli accettati dai propri POS virtuali, allargando così in modo significativo il bacino di potenziali acquirenti nel mondo dell’e-commerce.
Promessa mantenuta, dunque, per Sergio Moggia, Direttore Generale del Consorzio BANCOMAT che, a margine dell'ultima edizione di SPIN (vedi qui la videointervista), lo aveva annunciato in anteprima a Bancaforte. E nuova dimostrazione di dinamicità e capacità realizzativa da parte del Consorzio che, dopo aver recentemente lanciato il PagoBANCOMAT contactless e avviato lo studio di una nuova soluzione di mobile proximity payment basata su tecnologia HCE, si propone sempre più come attore protagonista della diffusione dei pagamenti digitali in Italia.

I temi di CARTE 2015

“Innovazione e fiducia: le chiavi per sbloccare il nuovo sistema dei pagamenti”: questo il tema scelto per la plenaria di apertura dell'edizione 2015 di CARTE. A parlane sarà innanzitutto Camillo Venesio, Presidente Comitato Pagamenti ABI e Amministratore Delegato e DG di Banca del Piemonte, che approfondirà lo stretto legame che lega la diffusione della moneta elettronica, da una parte, con la fiducia degli utilizzatori – consumatori ed esercenti – e con la facilità e semplicità d'uso. Il keynote speaker per la prima Tavola rotonda sarà Nando Pagnoncelli, Presidente ISPOS, che presenterà i risultati di un'interessante indagine sulle nuove forme di pagamento, offrendo al dibattito e ai partecipanti di CARTE i dati più aggiornati non solo sull'utilizzo degli strumenti alternativi al contante sui vari canali, ma anche sulle motivazioni della preferenza al contante data dai consumatori e sull'atteggiamento degli esercenti verso il denaro elettronico. Pagnoncelli si soffermerà, anche sui nuovi trend, in particolare sulla propensione degli italiani verso il mobile payment e sui fattori che la influenzano, confrontandola con quella di altri Paesi. A commentare per primi questi dati, tra gli altri, Sergio Moggia, direttore generale del Consorzio Bancomat, e Giogio Gori, sindaco di Bergamo, prima Cashless City d’Italia.
Da non perdere anche le sessioni parallele pomeridiane: l'analisi delle delicate questioni legate all'evoluzione normativa è stata infatti affidata a Rita Camporeale, Responsabile Ufficio Sistemi e Servizi di Pagamento ABI, che le approfondirà non solo con esperti e rappresentanti di aziende, ma anche con l'on. Sergio Boccadutri, tra i deputati più attenti allo sviluppo della moneta elettronica, e con Massimo Doria della Banca d'Italia. Giorgio Mascitelli, Presidente di FilmareGroup, sarà chairman di un panel di esperti che analizzeranno i pagamenti da un punto di vista originale, quello dell'advertising. A seguire Marco Loro, Partner Reply, modererà la sessione sui mobile e proximity payment, così ricca di spunti e novità da prevedere una seconda sessione sullo stesso tema in agenda la mattina del 6 novembre. Infine, ma solo per la prima giornata, il Presidente NetComm Roberto Liscia guiderà l'approfondimento dedicato agli strumenti di pagamento per l'e-commerce.
Intensa e interessante anche la seconda giornata. Fausto Jori, Partner Reply, Giorgio Dorkin, Responsabile Servizio Sviluppo e Standard del Consorzio BANCOMAT e Anna Laura Collalto, Servizio Business del Consorzio BANCOMAT, modereranno rispettivamente le sessioni dedicate a 3 temi di rilievo quali l'open banking-API, la sicurezza e le strategie marketing.
A chiudere CARTE 2015 il workshop Bancaforte dedicato a un tema di frontiera, le start-up del settore dei pagamenti innovativi, affidato al chairman Tobia De Angelis, Business Analyst LUISS ENLABS.

Gli incontri tecnici

Nel corso dell'evento, il Consorzio BANCOMAT organizza presso il suo stand due incontri tecnici: il primo, in programma il 5 novembre alle ore 13.30, è dedicato al tema “Costruire la sicurezza oltre gli slogan” e saranno approfonditi tutti gli aspetti legati a vecchie vulnerabilità, nuove minacce, ultimi trend fraudolenti sulla rete di accettazione, evidenziando il valore dell'approccio alla sicurezza come processo, così come indicato dal Vulnerability Self Assessment BANCOMAT.
Particolarmente atteso il secondo incontro tecnico, “Ready to go… online! I presidi di sicurezza del PagoBANCOMAT web”, perché protagonista come si evince dal titolo è il nuovo servizio realizzato dal Consorzio per gli acquisti su internet. Sarà quindi possibile conoscere in anteprima e nel dettaglio le sue caratteristiche e i profili di sicurezza che assicurerà. L'appuntamento è per il 6 novembre alle 11.10, sempre presso lo stand del Consorzio BANCOMAT.
Bancaforte, media partner di CARTE 2015, così come di tutti i grandi eventi ABI, sarà presente a Roma con i suoi giornalisti e pubblicherà uno Speciale con approfondimenti e videointerviste esclusive ai protagonisti del mondo dei pagamenti.

Il 7, 8 e 9 novembre 2018 al MiCo torna Il Salone dei Pagamenti – Payvolution, il più importante evento italiano sull'innovazione e i pagamenti promosso dall'Associazione Bancaria Italiana per favorire lo sviluppo, diffondere la conoscenza e dare spazio alle persone che lavorano per rendere il futuro alla portata di tutti.
Tre giorni di presentazioni, incontri e opportunità per presentare a professionisti e cittadini le tendenze, gli strumenti e le nuove tecnologie dei pagamenti grazie al contributo di esperti del mondo delle Istituzioni, della Pubblica Amministrazione, dell'Accademia e di imprese bancarie e non.
Il futuro passa ancora una volta da qui ed è sempre più sicuro, semplice e trasparente. Ti aspettiamo, la partecipazione è gratuita. Per registrarti clicca qui

#salonepagamenti2018 #payvolution

CONTENUTI CORRELATI

È online il programma del Salone dei Pagamenti

La terza edizione dell’evento dedicato all’innovazione nei sistemi di pagamento polarizza l’attenzione dei principali attori della disruption...

Il futuro? Tutti col microchip sottopelle

Intervista a David Orban, esperto di tecnologia, che ha deciso di impiantarsi un microchip sotto la superficie della mano destra, che utilizza per...

Pagamenti elettronici ancora in crescita

Nel 2017 le transazioni al dettaglio sono aumentate dell'1,9%, mentre i volumi complessivi sono cresciuti del 4,9%. Dati positivi, ma che evidenziano...

CBI Globe, un mercato dei pagamenti più efficiente

La soluzione lanciata dal Consorzio CBI e da Nexi favorisce l’integrazione, lo scambio di informazioni e lo sviluppo di nuovo servizi a valore...
ALTRI ARTICOLI

 

La dieta mediatica che cambia gli italiani

Per quasi l'80% la fruizione dell'informazione passa dalla Rete. E, in generale, l'approccio a servizi e consumi passa sempre più da un “menu”...

 
Pagamenti

È online il programma del Salone dei Pagamenti

La terza edizione dell’evento dedicato all’innovazione nei sistemi di pagamento polarizza l’attenzione dei principali attori della disruption...

 

Il futuro? Tutti col microchip sottopelle

Intervista a David Orban, esperto di tecnologia, che ha deciso di impiantarsi un microchip sotto la superficie della mano destra, che utilizza per...
Melissa Peretti di Amex spiega le strategie di sviluppo della società: servizi d'eccellenza in ogni fase del...
Maggiore protezione dei clienti e un miglioramento della relazione con banche e assicurazioni. Sono questi,...