22 Luglio 2018 / 10:46
Russia, se accendi un mutuo il gatto te lo presta la banca

 
Banca

Russia, se accendi un mutuo il gatto te lo presta la banca

di Flavio Padovan - 29 Agosto 2014
Sberbank ha lanciato una campagna promozionale che fa leva su un rito propiziatorio della tradizione locale per le inaugurazioni di case nuove
Fantasia al potere anche nel retail banking. Sberbank , la più grande banca russa, per sconfiggere la concorrenza sempre più agguerrita nel settore dei finanziamenti per l'acquisto della casa, ha deciso di lanciare una singolare promozione: i clienti che decidono di accendere un mutuo presso le sue filiali potranno chiedere anche un gatto in prestito. Non per molto, però: massimo due ore, il tempo necessario per effettuare un rito propiziatorio tipico della tradizione russa. Si dice, infatti, che una nuova casa o appartamento sarà un luogo felice se ad attraversare per primo la soglia d'ingresso è un gatto. E Sberbank per rendere felici i propri clienti ha pensato a tutto, come si vede anche nel video sul sito della banca ( vedilo qui ). Si parte dalla scelta del felino, che può essere selezionato su kotoservice.ru. A disposizione ci sono dei veri professionisti delle feste inaugurali, tutti portafortuna “collaudati”, come i cornetti anti-jella in vendita a Napoli.
Il più titolato è il gatto Knopa, che ha al suo attivo ben 92 inaugurazioni, tallonato da Abrikos con 90 "interventi"; ma anche il siberiano Timofei è molto gettonato e sta rimontando (se vi appassiona il testa a testa, la classifica aggiornata è pubblicata sul sito ). Ovviamente il servizio di consegna del felino al cliente è studiato nei minimi particolari ed è svolto da personale professionista in divisa della banca che lo compie con l'attenzione e la cura adeguate all'importanza del rito apotropaico che deve avvenire.
La promozione di Sberbank, partita il 18 agosto, andrà avanti fino a metà dicembre. Chi vuole approfittarne deve firmare un dettagliato documento di disclaimer in cui, oltre a impegnarsi a rispettare gli animali, solleva la banca da qualsiasi responsabilità. Anche quella che il rito non funzioni.
CONTENUTI CORRELATI

Prestito ipotecario vitalizio, un mercato pronto al decollo

Il Gruppo MutuiOnLine ha recentemente acquisito il 30% di 65Plus puntando sulle potenzialità di crescita di questa soluzione di finanziamento rivolta...

Mercato case, continua la ripresa

Nel 2016 crescono del 19% le abitazioni acquistate ed aumenta la capacità delle famiglie italiane per l’acquisto delle abitazioni. La fotografia...

Airbnb fa boom ma scatena mille problemi

I numeri della piattaforma di affitti brevi fanno discutere. L’Italia, al terzo posto al mondo per offerta di abitazioni, è chiamata a dare una...

Quale sostegno a imprese e famiglie

Ammontano a 139 miliardi le rate sospese a Pmi e famiglie dal 2009. A Credito al Credito 2016, l'analisi e i dati sull’andamento dei finanziamenti...
ALTRI ARTICOLI

 

Il lato oscuro delle intelligenze artificiali

Gli algoritmi ci stanno regalando conquiste positive in tanti campi, compreso quello della finanza e dei pagamenti. Ma bisogna stare attenti ai...

 
Pagamenti

Nuovo record: oltre il 95% dei clienti usa web e Atm

E' un vero boom per il mobile banking, salito in pochi anni dal 6 al 31%, e per l'Internet banking (dal 42 al 59%). Anche in Italia la user experience...

 

Luciano Floridi: «I pagamenti daranno all’Italia un digital shock»

Il filosofo italiano, docente dell’Oxford Internet Institute e direttore del Digital Ethics Lab, il 7 novembre sarà tra i protagonisti della...
Bancaforte TV
Gli effetti dirompenti della direttiva sul settore saranno al centro dell'edizione 2018, insieme ai nuovi...
Bancaforte TV
Secondo Salvatore Poloni, Condirettore Generale di Banco BPM, il welfare delle banche continua ad evolversi e...