20 Luglio 2018 / 14:25
Strumenti avanzati per il risk management

 
Pagamenti

Strumenti avanzati per il risk management

22 Settembre 2011
EBA Clearing presenta le ultime novità della piattaforma EURO1
EBA Clearing ha presentato oggi le nuove misure che saranno implementate nella sua piattaforma EURO1. Il nuovo pacchetto di misure, che sarà operativo dal prossimo 24 ottobre, consentirà alle banche di determinare in maniera più flessibile la portata della loro esposizione delle controparti nel sistema EURO1 e di adeguare l’esposizione in maniera più rapida.
Nel dettaglio, la società modificherà i termini entro i quali comunicare modifiche discrezionali agli accordi bilaterali sui limiti di esposizione in EURO1, anticipando dalle 18.00 alle 7.00 di mattina l’orario di comunicazione delle modifiche. Una misura che consentirà alle banche di reagire prontamente di fronte ad eventi di deterioramento che si verifichino improvvisamente di notte, nel weekend oppure nei giorni di chiusura delle banche.
Inoltre, l’ammontare minimo dei limiti di credito bilaterale nel sistema sarà notevolmente ridotto. Oggi, le banche devono offrire un limite obbligatorio di loss sharing di 5 milioni di euro a ciascun membro dell’EURO1. Questo limite minimo sarà ridotto a 2 milioni di euro. Ciò consentirà ai partecipanti all’EURO1 di diminuire la loro esposizione creditizia nei confronti degli altri membri, limitando sensibilmente il rischio di perdite.
Nel contempo, il limite massimo di credito bilaterale sarà raddoppiato, passando da 25 a 50 milioni di euro, consentendo alle banche di aumentare i limiti discrezionali garantiti agli altri partecipanti al sistema.
I nuovi strumenti di risk management rientrano in un più ampio piano di revisione e riforma lanciato all’inizio del 2011 da EBA Clearing. “La revisione dell’EURO1 è finalizzata a confermare la posizione di avanguardia di EURO1 come sistema di risparmio di liquidità nell’ambito di grossi pagamenti – dice Alan Taylor, Director EURO1/STEP1 Services – Il piano di riforma continuerà in tutte quelle aree dove ci sono spazi di miglioramento”. Un primo set di riforme è già stato realizzato nei mesi scorsi, per ottimizzare la gestione della liquidità di EURO1. Nel dettaglio, l’introduzione di due nuove finestre per la distribuzione della liquidità in EURO1 ha consentito alle banche di migliorare la loro capacità di ricircolo della liquidità. Nel contempo, l’algoritmo di distribuzione della liquidità è stato modificato, per assicurare che una quantità maggiore di liquidità delle somme già presenti nel sistema siano distribuite ai partecipanti intraday.
EBA Clearing, azienda privata fondata nel 1998 da 52 banche, gestisce EURO1, il sistema di pagamento destinato a groppe somme di denaro e STEP1, il sistema unico di pagamento per transazioni commerciali. Entrambe le piattaforme sono destinate al risparmio di liquidità e all’efficienza di pagamenti ad alta priorità ed urgenza.
CONTENUTI CORRELATI

Basilea 3, presente e futuro

Quali sono i cambiamenti in atto nelle banche a livello strategico e organizzativo? E come si muoveranno le imprese? Se ne parla al Convegno dell'ABI...

EBA: un esercizio da rivedere

L’ABI chiede di modificare le raccomandazioni sul capitale bancario dell’Autorità europea

Più flessibilità per superare la crisi

Dal convegno organizzato dall’ABI a Roma il punto sull’evoluzione regolamentare prevista da Basilea 3

Rischio di liquidità,un sistema antistress

L’adeguamento alle regole può diventare una leva competitiva. Anche per le banche di piccole e medie dimensioni - Intervista a Skoglund e Marmonti...
ALTRI ARTICOLI

 

Il lato oscuro delle intelligenze artificiali

Gli algoritmi ci stanno regalando conquiste positive in tanti campi, compreso quello della finanza e dei pagamenti. Ma bisogna stare attenti ai...

 
Pagamenti

Nuovo record: oltre il 95% dei clienti usa web e Atm

E' un vero boom per il mobile banking, salito in pochi anni dal 6 al 31%, e per l'Internet banking (dal 42 al 59%). Anche in Italia la user experience...

 

Luciano Floridi: «I pagamenti daranno all’Italia un digital shock»

Il filosofo italiano, docente dell’Oxford Internet Institute e direttore del Digital Ethics Lab, il 7 novembre sarà tra i protagonisti della...
Bancaforte TV
Secondo Salvatore Poloni, Condirettore Generale di Banco BPM, il welfare delle banche continua ad evolversi e...
Bancaforte TV
Le relazioni industriali non devono gestire solo le emergenze – dice Alfio Filosomi, Responsabile Direzione...