15 Ottobre 2018 / 13:14
 
Cattura471

 
Banca

Intesa Sanpaolo sponsor del festival “La Notte della Taranta”

di Giovanni Lefosse - 13 giugno 2018
Intesa Sanpaolo e Banco di Napoli sono main sponsor del festival salentino in programma dal 3 al 25 agosto

Una durata di 22 giorni, oltre 40 concerti nelle più belle piazze del Salento, 19 comuni interessati, 60 ore di musica dal vivo. E' la 21esima edizione del Festival “La Notte della Taranta”, che prenderà il via il prossimo 3 agosto nel Salento e che si avvale della sponsorizzazione di Intesa Sanpaolo e del Banco di Napoli. 

L‘iniziativa si inserisce nel solco della tradizione della banca, da sempre impegnata nel campo della musica, dell’arte, della cultura, dello sport e del welfare, nella consapevolezza che il ruolo di un’impresa bancaria sia quello di concorrere alla crescita economica, culturale e civile del paese.

Sempre in campo musicale, Intesa Sanpaolo è stato main sponsor nelle ultime edizioni di X Factor e, sempre con il Banco di Napoli, ha partecipato al concerto-tributo a Pino Daniele dello scorso giovedì 7 giugno allo Stadio San Paolo. Intesa Sanpaolo è stata anche official sponsor del concertone del primo maggio.

“Iniziative culturali come questa – dice Francesco Guido, direttore regionale per il Sud di Intesa Sanpaolo e Dg del Banco di Napoli - rappresentano un’esortazione a valutare la banca e il mondo del credito non solo attraverso i freddi numeri  e la logica della raccolta e degli impieghi. La banca deve diventare sempre di più un motore di crescita del territorio in cui opera, e la musica e la cultura sono elementi di crescita. Il Festival “La Notte della Taranta” è un esempio illuminante del connubio fra la valorizzazione di una importante tradizione culturale e il conseguente sviluppo turistico ed economico del territorio”.

“Vogliamo portare le passioni e le emozioni al centro del dialogo con i clienti – ha aggiunto Andrea Lecce, responsabile della Direzione Sales & Marketing Privati e Aziende Retail di Intesa Sanpaolo – e stupirli con proposte ed esperienze che vanno al di là delle aspettative nei confronti di una banca, diventando sempre più familiari. Essere familiari vuol dire prendere parte alla vita del territorio, valorizzandone cultura e tradizioni. La Taranta è una grande tradizione di “cultura della piazza”, una storia secolare che unisce le persone in una festa bellissima, un momento di spensieratezza e complicità.”

 

In primo piano
Maggiore protezione dei clienti e un miglioramento della relazione con banche e assicurazioni. Sono questi,...
Liliana Fratini Passi del Consorzio Cbi parla di Cbi Globe - Global Open Banking Ecosystem, la piattaforma che...