17 Novembre 2018 / 16:48
 
Riempitivo NewsART 3

 
Credito

Npl, Iccrea Banca perfeziona cartolarizzazione da 1 miliardo

di Flavio Padovan - 11 luglio 2018
Sarà richiesta la garanzia Gacs. Coinvolte 21 Bcc insieme a 2 banche del Gruppo Iccrea

Si è conclusa con successo la cartolarizzazione di crediti non performing (Npl) condotta all'interno di quello cha a breve sarà il Gruppo bancario cooperativo di Iccrea. L'operazione, del valore di circa 1 miliardo di euro di gross book value, è la prima iniziativa di sistema multi-originator avviata dal Credito cooperativo per smaltire gli Npl. Sarà richiesta la concessione della garanzia da parte dello Stato italiano, secondo lo schema GACS.

L'operazione ha una rilevanza anche oltre i confini nazionali, rappresentando la prima cartolarizzazione di Npl con rating multi-originato a livello europeo.

Per il semestre di riferimento, le Bcc hanno un impatto positivo in termini di NPLs Ratio di circa il 3%.

La cartolarizzazione è stata strutturata dalla capogruppo Iccrea Banca e JPMorgan, che hanno agito in qualità di co-arrangers e di placement agents dei titoli emessi. Il portafoglio ceduto, composto prevalentemente da crediti ipotecari di primo grado, ha consentito di raggiungere un significativo livello nominale di tranching, complessivamente pari al 31% del valore lordo del portafoglio ceduto, di cui il 30% è rappresentato da titoli dotati di rating.

Prelios Credit Servicing è stata nominata servicer del portafoglio cartolarizzato e nell’ambito di tale ruolo sarà responsabile delle attività di master e special servicing dell’operazione, cui hanno, inoltre, partecipato lo studio legale Orrick Herrington & Sutcliffe, lo studio legale Gitti & Partners, BNP Paribas, Securitisation Services e Zenith Service.

L’operazione ha riguardato complessivamente, per le Bcc cedenti, il 18% dell’ammontare complessivo aggregato dei loro crediti deteriorati lordi.

In primo piano
Rebranding per BNL Positivity. Al Salone dei Pagamenti 2018 la società si è presentata con un nuovo nome,...
L'export delle imprese italiane è condizionato dall'adozione di soluzioni di pagamento digitali...