19 Ottobre 2018 / 04:09
 
bmpb2

 
Banca

MPS vende la controllata belga

di Flavio Padovan - 09 ottobre 2018
L'operazione, del valore di 42 milioni di euro, rientra tra gli impegni del Piano di ristrutturazione

Nuovo passo avanti di Banca Monte dei Paschi nell'attuazione del Piano di ristrutturazione 2017/2020 concordato con la Commissione europea. MPS ha annunciato l'accordo con una società partecipata da fondi gestiti da Warburg Pincus per la vendita di Banca Monte Paschi Belgio (BMPB). La controllata ha asset totali per 1,5 miliardi di euro, prestiti alla clientela per 0,8 miliardi di euro, raccolta diretta pari a 1 miliardo di euro e patrimonio netto di 110 milioni di euro a fine 2017.

 

Il prezzo di vendita è stato fissato in 42 milioni di euro.

 

Warburg Pincus – spiega una nota - ritiene che BMPB abbia un forte potenziale e lavorerà a stretto contatto con il management per portare il business ad una nuova fase di crescita e trasformazione, continuando a sviluppare l’operatività verso i clienti.

 

Warburg Pincus è un'affermata realtà di private equity, con più di 45 miliardi di dollari in gestione. La società ha una storia di successo in investimenti in società operanti nel comparto dei servizi finanziari ed ha investito, ad oggi, oltre 11 miliardi di dollari in 18 istituzioni bancarie regolamentate e società operanti nell’asset management, nel settore assicurativo, nella finanza specializzata e nei pagamenti, presenti in tutto il mondo.

 

MPS è stata assistita da Rothschild come advisor finanziario e da Orrick, Herrington & Sutcliffe come consulenti legali.

In primo piano
Melissa Peretti di Amex spiega le strategie di sviluppo della società: servizi d'eccellenza in ogni fase del...
Maggiore protezione dei clienti e un miglioramento della relazione con banche e assicurazioni. Sono questi,...