10 Dicembre 2018 / 20:32
 
uno

 
Pagamenti

e-commerce, XPay di Nexi apre alla Cina

di Giovanni Lefosse - 30 novembre 2018
Anche i wallet Alipay e WeChat Pay saranno integrati all’interno del pos virtuale di Nexi, che apre così le porte di 18.000 esercenti italiani a oltre 1,4 miliardi di potenziali clienti ...

Alipay e WeChat Pay, gli strumenti di pagamento online più diffusi in Cina, sono i  disponibili anche all’interno di XPay, il gateway di pagamento di Nexi per l’e-commerce attivabile in sole 48 ore e direttamente online. L’integrazione consentirà agli oltre 18.000 merchant italiani che già utilizzano il pos virtuale XPay di essere raggiunti da circa 1,4 miliardi di nuovi clienti: infatti, chi dispone di Alipay e WeChat Pay potrà utilizzarli per effettuare acquisti presso gli esercenti online convenzionati.

Resa possibile grazie alla partnership con Ppro (società specializzata in pagamenti elettronici transfrontalieri), l'integrazione rientra nella strategia di Nexi di mettere gli esercenti nelle condizioni di sfruttare le nuove opportunità offerte dall’e-commerce. Un canale che in Italia sta attraversando un momento di forte crescita: i dati del Politecnico di Milano indicano che il valore degli acquisti online toccherà quest’anno i 27 miliardi, con un incremento di 3,6 miliardi rispetto al 2017 (+15%).

“L’accordo con Ppro per l’integrazione di Alipay e WeChat Pay, che segue quelli che abbiamo stretto con Amazon, Apple, Google, Klarna e PayPal, è un ulteriore passo in avanti di Nexi nell’e-commerce, mercato nel quale stiamo conquistando crescenti fette di mercato – osserva Dirk Pinamonti, Head of ecommerce di Nexi – Con questa integrazione abbiamo reso XPay ancora più completo, abilitandolo a gestire due nuove modalità di pagamento: è un accordo che mette gli esercenti in condizione di far crescere sensibilmente il proprio business”.

"Grazie a questo accordo, 1,4 miliardi di persone in più, da oggi, possono effettuare acquisti presso gli esercenti convenzionati con Nexi - aggiunge James Booth - Vice President and  Head of New Business (Payment Services) di Ppro -  E’ un’opportunità importante, anche alla luce del fatto che i clienti stranieri vogliono poter effettuare acquisti online con un metodo di pagamento a loro familiare: siamo lieti di essere a fianco di Nexi in questo deciso passo avanti nell’e-commerce".

 

 

In primo piano
Oggi le banche hanno le carte in regola per aumentare il credito alle imprese e sostenere la ripresa...
David Sabatini, Responsabile Ufficio Finanza ABI, anticipa le principali tendenze del settore del funding che...