18 Gennaio 2019 / 23:58
 
Progetto senza titolo 195

 
Pagamenti

Natale traina i pagamenti con carte

di Flavio Padovan - 27 dicembre 2018
Nella settimana dal 18 al 24 dicembre Sia ha registrato un aumento del 26% dell'uso delle carte, con un picco del 32,8% nei negozi tradizionali

Lo shopping natalizio spinge l'uso della moneta elettronica. Nella settimana di Natale, da martedì 18 dicembre a lunedì 24 dicembre 2018, Sia ha registrato 92 milioni di pagamenti effettuati con le carte di debito, credito e prepagate che gestisce (circa la metà delle operazioni totali) e che sono state emesse in Italia. Nel 2017 erano stati 73 milioni. Un balzo del 26% che dà un segnale della crescente presa che i pagamenti innovativi stanno avendo tra gli italiani. E non solo per gli acquisti online: analizzando i dati diffusi da Sia si scopre infatti che quasi l'84% del totale delle transazioni, pari a 77 milioni, sono state effettuate nei negozi tradizionali, con un incremento del 32,8% rispetto al corrispondente periodo del 2017. Sostanzialmente invariato il volume dei pagamenti sul web, pari a 15 milioni.

 

Considerando un arco temporale maggiore, dal 1° dicembre al 24 dicembre, SIA ha gestito 278 milioni di operazioni con carte in aumento di quasi il 25% rispetto ai 223 milioni dello stesso periodo dell'anno precedente.

 

In particolare, il 20% circa del totale dei pagamenti con carte ha riguardato gli acquisti su siti di e-commerce per un totale di 55 milioni di transazioni (+7,8% rispetto allo stesso periodo del 2017). Più evidente, invece, l’aumento dei pagamenti nei negozi tradizionali (+29,7%).

 

Ultima curiosità: il picco di pagamenti con carte è stato registrato sabato 22 dicembre con 15,6 milioni di operazioni, di cui 13,6 milioni effettuate nei negozi fisici e circa 2 milioni online.

 

In primo piano
Inizia con una grande novità il 2019 di Pitagora: il lancio di TidoCredito.com, nuovo marchio dedicato alla...
Costruire un ecosistema italiano del digitale, etico e sostenibile. E, contemporaneamente, creare un contesto...