20 Febbraio 2019 / 14:21
 
Riempitivo NewsART 18

 
Credito

Debiti Pa, al via l'anticipazione dei pagamenti tramite Cdp

di Flavio Padovan - 17 gennaio 2019
Operativa la piattaforma che consente agli enti di liquidare i debiti alle imprese fornitrici

È operativa dal 15 gennaio la piattaforma per l’anticipazione dei pagamenti della Pubblica amministrazione maturati al 31 dicembre 2018. Ad annunciarlo è la Cassa depositi e prestiti (Cdp), che in una nota sottolinea l'impatto positivo che questo strumento genererà per il tessuto economico e le comunità locali.

 

In particolare, Cdp fornirà il proprio contributo per il pagamento di debiti certi, liquidi ed esigibili - relativi a somministrazioni, forniture, appalti e obbligazioni per prestazioni professionali - sia delle regioni e delle province autonome (e dei rispettivi enti del Servizio sanitario nazionale), che dei comuni, delle province e delle città metropolitane.

 

La nuova misura – spiega Cdp - è in grado di offrire una risposta immediata ed efficace alle esigenze di tutti i soggetti coinvolti: imprese, bilancio centrale e Enti territoriali. In particolare, le imprese otterranno la liquidazione del proprio credito verso gli Enti, senza dover sostenere alcun costo accessorio; il bilancio centrale non subirà impatti sui saldi di finanza pubblica; gli enti godranno di un tasso finito vantaggioso, variabile, al momento pari allo 0,67%, inferiore rispetto a quello previsto dalla direttiva 2011/7/UE (tasso di riferimento BCE + 8%).

 

Gli enti possono richiedere l'anticipazione solo fino al 28 febbraio. Stringenti i tempi di risposta previsti: dopo 7 giorni dalla richiesta di erogazione gli enti otterranno l'anticipazione di liquidità ed entro 15 giorni ci dovrà essere il pagamento dei fornitori. Il rimborso dell'anticipazione dovrà essere effettuato entro il 15 dicembre 2019.

 

Con il nuovo strumento, che si aggiunge ai servizi offerti da Sace Fct per lo smobilizzo dei crediti, il gruppo Cdp amplia la propria offerta integrata di soluzioni a sostegno delle imprese fornitrici della Pubblica Amministrazione. Inoltre, la misura a supporto dell’anticipazione si affianca ai tradizionali finanziamenti a medio-lungo termine per gli investimenti ed alle anticipazioni di tesoreria in favore degli enti locali di minori dimensioni.

 

In primo piano
A differenza di quello che accade nell'area dell'euro, in Italia il funding delle imprese è ancora largamente...
L'open banking è stato al centro di numerose sessione del Salone dei Pagamenti 2018. Sara Marcozzi, Senior...