21 Maggio 2019 / 05:38
 
hit25

 
Imprese

Cinema, Intesa Sanpaolo va a Los Angeles con 4 film

di Giovanni Lefosse - 19 febbraio 2019
Mentre la notte degli Oscar 2019 scalda i motori, la banca partecipa alla manifestazione “Los Angeles, Italia. Film, Fashion and Art Fest” per promuovere il cinema italiano

Intesa Sanpaolo è special partner per il secondo anno al “Los Angeles, Italia. Film, Fashion and Art Fest”, la manifestazione realizzata con Mibact, Anica e Ice, inaugurata domenica 17 febbraio a Los Angeles e che si concluderà venerdì 22 febbraio con la premiazione di Matteo Rovere in qualità di “Regista dell’Anno” per il film Il Primo Re, realizzato da Groenlandia e sostenuto finanziariamente da Intesa Sanpaolo.

Oltre a essere un momento di visibilità internazionale del cinema italiano nei giorni clou degli Oscar 2019, la manifestazione permette di creare importanti relazioni e confronti con il mondo cinematografico e di promuovere il settore, portando le produzioni italiane all’estero e in Italia il Made in Usa.

Ecco i quattro i film in proiezione nell’edizione di quest’anno del Festival, la cui realizzazione ha beneficiato del supporto finanziario di Intesa Sanpaolo:

 

  • Modalità Aereo di Fausto Brizzi (produttore Casanova Multimedia)
  • Mia Martini – Io sono Mia di Riccardo Donna (produttore Casanova Multimedia)
  • Il Primo Re di Matteo Rovere (produttore Groenlandia)
  • I Moschettieri del Re di Giovanni Veronesi (produttore Indiana Production)

Intesa Sanpaolo e il cinema

Oltre alla presenza strategica in Italia e all’estero, Intesa Sanpaolo propone il Desk Media & Entertainment, strutturato nella controllata Mediocredito Italiano, dedicato al settore. Obiettivo: sostenere produttori, distributori indipendenti, editori di contenuti televisivi e operatori della filiera dell’industria nell’individuazione delle più corrette strategie di sviluppo del business, proponendo prodotti e soluzioni creditizie mirate.

 

Dal 2009 sono state concesse linee di credito per oltre 1 miliardo a favore di oltre 70 operatori, interventi finalizzati al sostegno di 400 produzioni  audiovisive (circa 170 opere cinematografiche, 170 fiction televisive, 60 tra spot pubblicitari e factual)  tra cui  The Young Pope, L’Amica Geniale, Gomorra, Romanzo Criminale, I Medici 2, Leisure Seeker, La Pazza Gioia, Capitale Umano -  e alla distribuzione  sul mercato italiano di oltre 250 titoli esteri, tra cui numerosi “blockbuster”.

Intesa Sanpaolo è intervenuta in passato anche come associato in diversi progetti cinematografici, sostenendo con un apporto diretto la produzione di:

 

  • This Must Be The Place di Paolo Sorrentino, con i due premi Oscar Sean Penn e Frances McDormand tra i protagonisti e presentato al Festival di Cannes 2011
  • Il villaggio di Cartone il di Ermanno Olmi presentato al Festival di Venezia 2011
  • Il Paese delle spose infelici di Pippo Mezzapesa
  • Reality di Matteo Garrone, vincitore del Grand Prix al Festival di Cannes 2012
  • Immaturi - Il viaggio di Paolo Genovese
  • Io e te di Bernardo Bertolucci (fuori concorso al Festival di Cannes 2012)
  • Magnifica presenza di Ferzan Ozpetek
  • Baby Blues di Alina Marazzi
In primo piano
Un disclaimer al termine di un filmato garantisce la trasparenza e la correttezza di una pubblicità...
Per le banche fare modern marketing resta fondamentale anche nel nuovo contesto disegnato dal regolamento...