21 Marzo 2019 / 06:17
 
lovaglio

 
Carriere

Luigi Lovaglio alla guida di Creval

di Flavio Padovan - 25 febbraio 2019
Nominato amministratore delegato e DG in sostituzione di Mauro Selvetti. Alessandro Trotter nuovo presidente. Maria Giovanna Calloni entra in CdA

Cambio al vertice di Creval. Mauro Selvetti, dopo aver portato a termine con successo il processo di ricapitalizzazione e derisking della banca, ha rimesso le cariche di amministratore delegato e direttore generale assecondando la richiesta di discontinuità espressa dagli azionisti. Le sue cariche sono state affidate dal Consiglio di amministrazione a Luigi Lovaglio, già presidente di Creval. A lui spetterà la definizione del nuovo Piano industriale triennale 2019 - 2021, che sarà presentato entro giugno e punterà ad un’accelerazione dell’attività tradizionale di banca commerciale del territorio.

 

Lovaglio vanta un'esperienza di oltre quarant’anni nel settore bancario, avendo ricoperto importanti ruoli di vertice nel Gruppo UniCredit fino al 2017, in particolare in Bank Pekao, di cui è stato vicepresidente e direttore generale dal 2003 al 2011 e amministratore delegato dal 2011 al 2017. Sotto la sua guida, Bank Pekao è diventata la prima società in Polonia in termini di capitalizzazione di mercato e tra i più solidi istituti bancari a livello europeo.

 

Alessandro Trotter, vice presidente vicario, in continuità con l’attuale governance assume la carica di presidente.

 

A seguito delle dimissioni di Selvetti, il Consiglio ha contestualmente nominato per cooptazione a consigliere di amministrazione Maria Giovanna Calloni, prima dei non eletti o cooptati della lista presentata dal socio DGFD e votata dalla maggioranza degli azionisti nell’assemblea tenutasi lo scorso 12 ottobre 2018.

In primo piano
Le fintech hanno bisogno delle banche per sviluppare il proprio business. Lo sottolinea in questa intervista...
Tra i player innovativi e le grandi imprese è più vantaggioso instaurare una relazione collaborativa...