21 Marzo 2019 / 06:17
 
Immagine art10

 
Banca

Finanza per il Sociale: la premiazione

di Sara Aguzzoni - 05 marzo 2019
Vince la IV edizione del concorso giornalistico promosso da ABI, Feduf, Fiaba sull’eduzione finanziaria e al risparmio l’articolo “Siamo (quasi) tutti analfabeti finanziari” di Immacolata C. Baccelliere, Vittorio Russo e Giorgia Tisselli

Il Premio ABI, Feduf, Fiaba “Finanza per il Sociale” va all’articolo di Immacolata Carmela Baccelliere, Vittorio Russo e Giorgia Tisselli, allievi del Master in giornalismo dell’Università di Bologna. L’elaborato “Siamo (quasi) tutti analfabeti finanziari” vince la quarta edizione del concorso giornalistico sul tema dell’eduzione finanziaria e al risparmio come strumento di inclusione sociale, promosso da ABI, Feduf, Fiaba, con il patrocinio del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti. La cerimonia di premiazione ha avuto luogo a Firenze, nell’ambito del convegno “Educazione finanziaria per la crescita del Paese, l’informazione, la tutela del risparmio, la sostenibilità e la cultura”, organizzato da ABI, Acri e Feduf per promuovere una riflessione a più voci sul tema. 

Il Premio è stato consegnato dal Presidente ABI, Antonio Patuelli, dal Presidente Fiaba, Giuseppe Trieste, e per Feduf da Corrado Sforza Fogliani.

Il tema che ha dato avvio alla quarta edizione del premio ABI, Feduf, Fiaba è “Il ruolo dell’educazione finanziaria e al risparmio come strumento di inclusione sociale. Sfide e prospettive formative per le fasce più vulnerabili della popolazione”. L’elaborato premiato si caratterizza quindi per la capacità di raccontare come il rafforzamento delle competenze di educazione finanziaria sia un elemento indispensabile per il cittadino nella gestione dei risparmi, e contribuisca a una sua partecipazione più attiva e consapevole nei vari contesti sociali e lavorativi.

Una menzione speciale è stata assegnata all’articolo “Il colore dei soldi”, testo di Marco Procopio, studente del Master di giornalismo della scuola Walter Tobagi di Milano per l’aver individuato e messo in luce l’importanza del ruolo dell’educazione finanziaria e al risparmio come strumento di inclusione sociale.   Il premio “Finanza per il sociale” è rivolto ai praticanti e agli allievi delle scuole di giornalismo o master riconosciuti dall’Ordine dei Giornalisti. Per maggiori informazioni riguardanti il premio è possibile consultare i siti internet di ABI www.abi.it, Fiaba www.fiaba.org e Feduf www.feduf.it.

In primo piano
Le fintech hanno bisogno delle banche per sviluppare il proprio business. Lo sottolinea in questa intervista...
Tra i player innovativi e le grandi imprese è più vantaggioso instaurare una relazione collaborativa...