24 Agosto 2019 / 00:35
 
Nuova certificazione per Pax Italia

 
Pagamenti

Nuova certificazione per Pax Italia

2 Agosto 2019
 
La Local Key Injection room di Gessate ha ottenuto la certificazione PCI point-to-point encryption versione 2
 
PAX Italia prosegue nella sua strategia di sviluppo basata su innovazione e sicurezza voluta da Marco Rizzoli, Ceo della società da inizio 2018. L'ultima notizia riguarda la certificazione PCI point-to-point encryption versione 2 della sua Local Key Injection Facility.
Si tratta di un locale con livelli di sicurezza elevati, già omologata da Bancomat S.p.A., situato all'interno della struttura operativa di Gessate, a Milano. All'interno di questa secure room vengono iniettate le chiavi bancarie. La certificazione PCI P2PE sancisce la conformità dei requisiti di sicurezza agli standard del PCI Council.
Grazie a questo riconoscimento i terminali PAX equipaggiati con l’applicazione di pagamento CB2, già certificata sia Bancomat sia PCI P2PE, potranno essere consegnati in tutto il mondo semplificando e riducendo i costi di validazione PCI DSS di Payment Service Provider, Acquirers e grandi retailers.
 
In primo piano
Romano Stasi, Direttore operativo CERTFin e Segretario generale ABI Lab, spiega il contributo che...
Rita Camporeale, Responsabile Ufficio Sistemi di Pagamento ABI, indica i temi al centro del Salone dei...