23 Agosto 2019 / 23:47
 
Pagamenti contactless sugli autobus di Firenze

 
Pagamenti

Pagamenti contactless sugli autobus di Firenze

di Giovanni Lefosse - 19 Luglio 2019
È  possibile acquistare il biglietto con tecnologia c-less su tutti gli autobus Ataf di Firenze e sui servizi Busitalia per l’Aeroporto. Avvicinando la carta dei principali circuiti Mastercard, Maestro, Visa e V Pay
Al via il progetto Florence Cashless Experience che prevede il pagamento di biglietti di viaggio a  bordo con carte contactless su tutti i 355 autobus di Ataf e sui 15 di Busitalia (Gruppo Fs Italiane) dei servizi Volainbus per l’Aeroporto Amerigo Vespucci per l’outlet The Mall .
Il progetto pilota Florence Cashless Experience è il primo in Italia esteso a tutta la flotta bus e consente di acquistare il titolo di viaggio avvicinando la propria carta contactless dei principali circuiti (Mastercard, Maestro, Visa e V Pay) sull’obliteratrice a bordo dei mezzi ed attendere la conferma dell’acquisto senza nessuna maggiorazione.
Il servizio consente inoltre la scelta automatica della miglior tariffa, garantendo così un accesso diretto alla rete di trasporto ed evitando, a residenti e turisti code e procedure di registrazione. Al momento della verifica da parte del personale incaricato, basterà comunicare le ultime quattro cifre della carta di pagamento utilizzata per verificare l’acquisto del biglietto.
«Florence Cashless Experience è per Busitalia un progetto pilota che nasce con l’obiettivo di migliorare alle persone l’esperienza d’uso dei servizi di trasporto pubblico urbano e su di quelli a forte vocazione turistica come Volainbus e The Mall. A Firenze si concretizza quella che fino a qualche mese fa era solo una suggestione: acquistare il biglietto a bordo con un semplice Tap al validatore dimenticando il biglietto cartaceo. Progetto che garantisce ai nostri passeggeri un servizio migliore e l’accesso alla tariffa più conveniente», Stefano Rossi, Ad di Busitalia e Presidente di Ataf Gestioni.
Tra i partner tecnologi di questa iniziativa, Mastercard, che opera da tempo come abilitatore di strumenti innovativi per migliorare la vita di tutti i giorni dei consumatori, trasformando la loro esperienza in una “esperienza degli smart citizens”, permettendo in questo caso di acquistare con velocità e semplicità i titoli di viaggio, risparmiando tempo. Dopo Londra e più di 100 città nel mondo, Mastercard rinnova il suo impegno a favore della smart mobility.
“La digitalizzazione del sistema di pagamento dei titoli di viaggio nella città di Firenze conferma ancora una volta la solida sinergia e collaborazione tra Mastercard e le realtà locali, con l’obiettivo di avere un impatto concreto sulla qualità della vita degli italiani”, ha dichiarato Luca Corti, Vice President Business Development di Mastercard. “Siamo orgogliosi di aver supportato questo servizio innovativo che, applicato alla smart mobility, consentirà di ripianificare i sistemi di mobilità esistenti per migliorarne la gestione dei flussi in modo sempre più semplice, veloce e sicuro, riducendo così la congestione, i tempi morti, i disservizi ed i rischi associati”.  
In primo piano
Romano Stasi, Direttore operativo CERTFin e Segretario generale ABI Lab, spiega il contributo che...
Rita Camporeale, Responsabile Ufficio Sistemi di Pagamento ABI, indica i temi al centro del Salone dei...