16 Luglio 2019 / 02:58
 

 
Bancaforte TV

Inclusione sociale, Mediobanca porta gli autori nelle carceri

di Flavio Padovan
04 Aprile 2018
Si arricchisce di una nuova interessante iniziativa l'impegno di Mediobanca per l'inclusione sociale. In collaborazione con Tempo di Libri e L'arte di vivere con lentezza onlus, è stato lanciato il progetto "I detenuti domandano perché", che porterà alcuni degli autori più autorevoli della narrativa italiana a confrontarsi con le domande dei detenuti di 5 istituti penitenziari. L'obiettivo è contribuire ad avviare un percorso interiore e ad aprire una finestra sul mondo esterno attraverso le risposte degli autori o degli stessi libri. Ne parlano Giovanna Giusti del Giardino, Sustainability Manager di Mediobanca, e Bruno Contigiani, fondatore de L'Arte di vivere con lentezza onlus (intervista a cura di Flavio Padovan)
di Flavio Padovan e Maddalena Libertini  - 
A Supervision, Risks & Profitability Luigi Mastrangelo, Equity Partner - EMEA Finance...
di Flavio Padovan e Maddalena Libertini  - 
La gestione di attività di intermediazione creditizia da parte di operatori non finan...
di Flavio Padovan e Maddalena Libertini  - 
Redditività Risk-Adjusted in primo piano a Supervision Risks & Profitability 2019. An...
di Flavio Padovan e Maddalena Libertini  - 
All'interno della CRR (Capital Requirements Regulation) 2 sono contenute misure agevo...
di Flavio Padovan e Maddalena Libertini  - 
Per Giuseppe Lusignani, Vice Presidente Prometeia, le banche italiane stanno lavorand...
di Flavio Padovan e Maddalena Libertini  - 
Dal focus sulla redditività all'evoluzione del risk management e della vigilanza. Gia...
di Flavio Padovan e Maddalena Libertini  - 
Il 97% delle banche Usa possono evitare i vincoli e le complicazioni della regolament...
 
1/394
A Roma il 25 e 26 giugno il mondo delle istituzioni, delle banche, delle università e dei consulenti fa...
Banche e Sicurezza è l'evento promosso dall'ABI il 21 e 22 maggio, a Milano, per conoscere ed esplorare...