20 Settembre 2019 / 17:03
 

 
Bancaforte TV

Inclusione sociale, Mediobanca porta gli autori nelle carceri

di Flavio Padovan
04 Aprile 2018
Si arricchisce di una nuova interessante iniziativa l'impegno di Mediobanca per l'inclusione sociale. In collaborazione con Tempo di Libri e L'arte di vivere con lentezza onlus, è stato lanciato il progetto "I detenuti domandano perché", che porterà alcuni degli autori più autorevoli della narrativa italiana a confrontarsi con le domande dei detenuti di 5 istituti penitenziari. L'obiettivo è contribuire ad avviare un percorso interiore e ad aprire una finestra sul mondo esterno attraverso le risposte degli autori o degli stessi libri. Ne parlano Giovanna Giusti del Giardino, Sustainability Manager di Mediobanca, e Bruno Contigiani, fondatore de L'Arte di vivere con lentezza onlus (intervista a cura di Flavio Padovan)
di Flavio Padovan  - 
Momento storico per il mondo dei pagamenti. Da oggi la PSD2 è pienamente operativa. Q...
di Flavio Padovan e Maddalena Libertini  - 
In un mese e mezzo dal loro lancio i video di Faccio Tesoro, il progetto multimediale...
di Flavio Padovan e Maddalena Libertini  - 
Per presidiare più da vicino il cambio di paradigma che sta affrontando il mondo banc...
di Flavio Padovan  - 
Continua lo sviluppo di TAS Group, grazie a una gamma di offerta rinnovata e a soluzi...
di Flavio Padovan  - 
Dario Scacchetti, Sales, Marketing and Business Development Director Ingenico...
di Flavio Padovan  - 
Gabriella Breno, Managing Director Operations Prelios Credit Servicing, Amministrator...
di Flavio Padovan e Maddalena Libertini  - 
Raffaele Rinaldi, Responsabile Ufficio Credito e Sviluppo dell'ABI, parla delle tante...
 
1/402
La Psd2, i pagamenti innovativi, l'open banking saranno al centro della quarta edizione del Salone dei...
Banccassicurazione è l'appuntamento promosso da ABI e ANIA dedicato al mercato assicurativo e della...