16 Luglio 2019 / 01:54
 

 
Bancaforte TV

Più dati per conoscere il cliente

di Flavio Padovan e Maddalena Libertini
29 Aprile 2019
Per Francesco Rainini, Innovation Consultant SAS Italy, le banche hanno sempre più necessità di dati per alimentare strumenti innovativi basati sull'intelligenza artificiale con cui presidiano non solo aree quali il rischio di credito, il contrasto alle frodi e l'antiriciclaggio, ma soprattutto la conoscenza del cliente come persona. Per riuscire a offrirgli servizi a più alto valore aggiunto, sul canale che preferisce, anticipando i suoi bisogni. Ma i dati – sottolinea Rainini – vanno utilizzati: i progetti pilota guidati dai data scientist sono utili, ma poi per ottenere valore serve calarli nei processi operativi reali, investendo risorse senza le quali non ci può essere innovazione (intervista registrata a #ilcliente 2019 a cura di Flavio Padovan e Maddalena Libertini)
di Flavio Padovan e Maddalena Libertini  - 
A Supervision, Risks & Profitability Luigi Mastrangelo, Equity Partner - EMEA Finance...
di Flavio Padovan e Maddalena Libertini  - 
La gestione di attività di intermediazione creditizia da parte di operatori non finan...
di Flavio Padovan e Maddalena Libertini  - 
Redditività Risk-Adjusted in primo piano a Supervision Risks & Profitability 2019. An...
di Flavio Padovan e Maddalena Libertini  - 
All'interno della CRR (Capital Requirements Regulation) 2 sono contenute misure agevo...
di Flavio Padovan e Maddalena Libertini  - 
Per Giuseppe Lusignani, Vice Presidente Prometeia, le banche italiane stanno lavorand...
di Flavio Padovan e Maddalena Libertini  - 
Dal focus sulla redditività all'evoluzione del risk management e della vigilanza. Gia...
di Flavio Padovan e Maddalena Libertini  - 
Il 97% delle banche Usa possono evitare i vincoli e le complicazioni della regolament...
 
1/394
A Roma il 25 e 26 giugno il mondo delle istituzioni, delle banche, delle università e dei consulenti fa...
Banche e Sicurezza è l'evento promosso dall'ABI il 21 e 22 maggio, a Milano, per conoscere ed esplorare...