Newsletter

Clicking moves left

Gli Speciali 2017

 

Forum HR

Cultura e regole nella gestione delle risorse umane, evoluzione sociale e digitale, organzizazione, leve motivazionali, contratti, lavoro...

Unione Bancaria e Basilea 3

L’evento dell'ABI su risk management, capitale e vigilanza europea. 120 relatori, 12 sessioni e una tavola rotonda per fare il punto sulla...

Banche e Sicurezza

Le banche tra sicurezza fisica e digitale, sotto il ritmo incessante della trasformazione tecnologica. Come difendersi dalle nuove minacce?

Funding & Capital Markets

I contenuti della IV edizione dell'evento ABI sugli strumenti di funding a disposizione di banche e imprese, sul mercato dei capitali e...

Dimensione Cliente

Il cliente non cerca più prodotti o servizi ma una Customer Journey. Si muove da questo imperativo la nuova edizione del convegno dedicato...

Forum ABI Lab

Bank to the future - Il viaggio nell'ecosistema digitale di ABI Lab nelle 2 giornate di Milano del 21 e 22 marzo - Le videointerviste e i...

Clicking moves right

Home > Sicurezza

Sicurezza
Invia Stampa
Gli attacchi ai portavalori nel 2011

Gli attacchi ai portavalori nel 2011

In totale sono stati 57: dalla scomparsa di un carico d’oro di 3 milioni di euro, al taglio del tetto di un furgone blindato per sottrarre 750.000 euro. Una rapida analisi dei dati parziali degli attacchi ai portavalori avvenuti in Italia l'anno scorso
Massimo Zaurrini
Sono stati 57 gli attacchi a portavalori tentati in Italia nel 2011. Lo si apprende dai dati diffusi da Assovalori nei quali sono conteggiati tutti gli assalti segnalati, includendo anche quelli sventati o falliti. Secondo un calcolo provvisorio, in totale gli attacchi ai portavalori andati a segno, ovvero conclusisi con la sottrazione di tutto o una parte del carico, sono stati 30, sparsi su tutto il territorio nazionale.
Gli attacchi ai portavalori hanno fruttato un bottino di poco superiore ai 13 milioni di euro. Circa un terzo dei colpi (otto) ha fruttato un bottino inferiore ai 50.000 euro, 14 un bottino compreso tra i 50 e i 500.000 euro, e i restanti otto hanno portato alla perdita di carichi di valore superiori ai 500.000.
Se l’episodio più grave è rappresentato dalla misteriosa sparizione di un carico di 10 kg di oro nella tratta Arezzo-Valenza- Bruxelles, per una perdita in valore di 3 milioni di euro, due rapine ai danni di altrettanti portavalori ( avvenute a febbraio e marzo 2011 in Puglia e Toscana) si sono chiuse rispettivamente con un bottino di 1 milione e 500.000 euro e 1 milione e 400.000 euro.
Le modalità di attacco preferite restano quelle dell’attacco al mezzo durante il percorso di trasferimento del denaro (17 episodi, in un caso è stato addirittura tagliato il tetto del veicolo) e l’attacco sul marciapiede (12 episodi riusciti) ovvero durante il tragitto tra la filiale e il furgone portavalori. In un caso, avvenuto in provincia di Vicenza, l’infedeltà di un dipendente dell’azienda di sicurezza ha portato alla perdita di un carico di 180.000 euro.
13 Aprile 2012

Articoli correlati

 

Guida Tassazione 2017

Sullo scaffale

Elenco degli Sportelli Bancari 2017

Elenco degli Sportelli Bancari 2017

In 640 pagine, il panorama più esauriente delle 28.000 filiali e dei 1.400 negozi finanziari operanti in Italia, contenente le principali informazioni ...

Convegni ABI

CREDITO AL CREDITO 2017

CREDITO AL CREDITO 2017

Roma, Palazzo Altieri - 26 e 27 ottobre 2017