20 Luglio 2018 / 10:17
Il back office sarà digitale

 
Banca

Il back office sarà digitale

di Andrea Laurenti (PwC). - 17 Novembre 2017
Da funzione operativa a centro di competenza. Anche nel post-trading l’intelligenza artificiale può aiutare a delegare alle macchine alcuni processi e a liberare risorse nelle attività a valore aggiunto. Come nel presidio dei rischi, nella due diligence, nella reportistica. Ne parla Andrea Laurenti di PwC ...
Le funzioni di Back Office delle organizzazioni bancarie e le aree Operations dei securities servicer sono da anni oggetto di programmi di efficientamento, che puntano sull’esternalizzazione e sulla semplificazione dei processi.
La pressione per la riduzione dei costi in queste strutture è tale che può apparire poco realistico la possibilità di trasformarle in aree a valore aggiunto. Tuttavia il mutato contesto di mercato e le esigenze degli stessi intermediari spingono per un profondo cambiamento del ruolo delle strutture di back office, un cambiamento che per alcuni player è già iniziato.

Il contributo della tecnologia

Da oltre 10 anni i principali Gruppi bancari internazionali – e più di recente quelli italiani – hanno avviato un profondo processo di rinnovamento e efficientamento delle aree organizzative di post trade. I player internazionali in particolare puntano sulla creazione di hub europei supportati da centri offshore (India, Est-Asia) o near-shore (Polonia, Est-Europa). Il ricorso all’offshoring è però vantaggioso solo quanto è possibile esternalizzare volumi operativi molto significativi, raggiungibili da pochi gruppi italiani, e numerose esperienze internazionali stanno mostrando che all’apparente efficienza di costo non sempre è associata una reale efficacia operativa, il che limita i risparmi effettivamente ottenibili.
Sta pertanto crescendo il ricorso a nuove tecnologie scalabili di Robotic Process Automation o Rpa, che possono essere utilizzate per automatizzare numerosi processi manuali e sono adattabili anche a volumi operativi ridotti, e di Artificial Intelligence, quest’ultime applicabili anche processi avanzati di data analytics a supporto dei processi decisionali.
Il ricorso alla robotica ha minori impatti organizzativi e permette di liberare ulteriori risorse, affrancandole da attività routinarie e permettendo di focalizzarle su processi a maggior valore aggiunto.

Da centro operativo a centro di eccellenza

Liberate dalle attività a minor valore aggiunto, le funzioni di Middle e Back Office possono essere impiegate per supportare gli intermediari in numerosi processi chiave. Gli esempi tratti dalle migliori prassi di mercato non mancano, e tra questi si possono elencare:
  • in ambito client e business support: onboarding dei clienti, sviluppo di Kpi segnaletici per la clientela, supporto alle due diligence su controparti;
  • per il presidio dei rischi: controlli di Kyc/Aml, controlli di 1° livello in ambiti critici individuati dalle funzioni di Operational Risk e Compliance;
  • a supporto dei processi decisionali e finanziari: reporting evoluto a supporto del management e del financial risk, valutazione di derivati ed asset illiquidi;
  • per il controllo operativo: monitoraggio dei ciclo di vita dei fornitori, due diligence su provider.
Si deve tuttavia considerare che per poter avviare un processo di trasformazione delle aree Operations in veri centri di eccellenza non è sufficiente affrancarle da attività a basso valore, ma serve investire nelle skill delle risorse, attraverso la formazione e valorizzazione dei talenti e prevedendo anche l’inserimento dall’esterno di figure chiave.
Parte dei risparmi ottenuti dai processi di efficientamento devono pertanto essere mantenuti nelle aree in cui sono stati realizzati, sotto forma di investimenti per la crescita.
Andrea Laurenti è Director nella practice Financial Services Consulting di PwC.
Il Forum si svolgerà venerdì 24 novembre 2017, all'interno del Salone dei Pagamenti presso il MiCo di Milano. Qui il programma completo.
Tra i principali temi di questa quarta edizione:
  • T2S: il punto di vista delle istituzioni, le ultime notizie dal mondo della piattaforma T2S e il Target Instant Payment Settlement (Tips)
  • Consultazione della Commissione Europea sul post-trading nell’ambito della Capital Markets Union
  • Quadro normativo e alcune novità regolamentari sul Post-Trading (Csdr, Emir, Ccp Rr, Shrd e altri dossier)
  • Novità e impatti di Mifid 2 sul Post-Trading
  • Proposta di revisione di Emir (reporting, clearing, governance delle Ccp) e Recovery & Resolution delle Ccp
  • Possibili impatti delle trasformazioni politiche in atto sul Post-Trading europeo
  • Applicazione della Distributed Ledger Tecnology (blockchain) al mondo del Post-Trading
  • Triparty repo e il sistema di gestione del collaterale a livello di eurosistema
CONTENUTI CORRELATI

Mifid 2 e reporting, tre questioni chiave

Ridefinizione delle trading venues; introduzione dei dispositivi di pubblicazione autorizzati; revisione degli obblighi di Pre e Post-trade reporting:...

Mifid 2, cosa cambia per consulenti e gestori

Per la protezione dell’investitore, le nuove regole che partiranno il 3 gennaio pongono attenzione al tipo di consulenza e alla trasparenza dei...

Come gestire i collaterali

Bnp Paribas Securities Services lancia una piattaforma di Triparty Collateral per gestire in maniera integrata le garanzie sulle transazioni. Con il...

Il futuro del Post-Trading

Conclusa la migrazione a Target2-Securities, il mondo del Post-Trading deve affrontare nuove sfide operative e regolamentari, come il progetto Vision...
ALTRI ARTICOLI

 

Il lato oscuro delle intelligenze artificiali

Gli algoritmi ci stanno regalando conquiste positive in tanti campi, compreso quello della finanza e dei pagamenti. Ma bisogna stare attenti ai...

 
Pagamenti

Nuovo record: oltre il 95% dei clienti usa web e Atm

E' un vero boom per il mobile banking, salito in pochi anni dal 6 al 31%, e per l'Internet banking (dal 42 al 59%). Anche in Italia la user experience...

 

Luciano Floridi: «I pagamenti daranno all’Italia un digital shock»

Il filosofo italiano, docente dell’Oxford Internet Institute e direttore del Digital Ethics Lab, il 7 novembre sarà tra i protagonisti della...
Bancaforte TV
Secondo Salvatore Poloni, Condirettore Generale di Banco BPM, il welfare delle banche continua ad evolversi e...
Bancaforte TV
Le relazioni industriali non devono gestire solo le emergenze – dice Alfio Filosomi, Responsabile Direzione...