Newsletter

Clicking moves left

Gli Speciali 2017

 

Forum HR

Cultura e regole nella gestione delle risorse umane, evoluzione sociale e digitale, organzizazione, leve motivazionali, contratti, lavoro...

Unione Bancaria e Basilea 3

L’evento dell'ABI su risk management, capitale e vigilanza europea. 120 relatori, 12 sessioni e una tavola rotonda per fare il punto sulla...

Banche e Sicurezza

Le banche tra sicurezza fisica e digitale, sotto il ritmo incessante della trasformazione tecnologica. Come difendersi dalle nuove minacce?

Funding & Capital Markets

I contenuti della IV edizione dell'evento ABI sugli strumenti di funding a disposizione di banche e imprese, sul mercato dei capitali e...

Dimensione Cliente

Il cliente non cerca più prodotti o servizi ma una Customer Journey. Si muove da questo imperativo la nuova edizione del convegno dedicato...

Forum ABI Lab

Bank to the future - Il viaggio nell'ecosistema digitale di ABI Lab nelle 2 giornate di Milano del 21 e 22 marzo - Le videointerviste e i...

Clicking moves right

Home > Tecnologie

Tecnologie
Invia Stampa
 Il caldo autunno dei libri

Il caldo autunno dei libri

Comprare i libri per l’anno scolastico che comincia, ma anche il piacere di tornare a casa e cominciare un nuovo racconto. L’autunno è una stagione da libri ...
Ildegarda Ferraro
“Hai bisogno di una mano? Che porti in quella cassa?” Il collega mi guarda mentre mi trascino sulle scale una cassetta che si capisce pesa. “Ma no guarda ce la faccio. Beh porto libri ovviamente, arriva l’autunno e inizia l’anno scolastico. Ho fatto acquisti sul web per mia figlia e mi trascino tutto quello che ho ordinato”. “Ah guarda non me lo dire, anche io ho comprato i libri per la scuola, mia moglie invece guarda qui – e mi mostra il suo smartphone – un po’ di tutto, con la mia carta prepagata. Come i miei figli d’altra parte”…
Autunno tempo di castagne, di scuola e di acquisti sul web. Di libri certo, ma anche di tutto quello che ti trovi di fronte e decidi che ti può servire…perché gli acquisti su Internet sono come le ciliegie, una tira l’altra. Comunque, autunno tempo di libri.

Consigli per gli acquisti

Per chi ha figli a scuola è il momento di fare i conti con quanto occorre per il nuovo anno. E il web è un’ottima via per risparmiare. I consigli e le vie per trovare il meglio al prezzo più conveniente si trovano un po’ ovunque. Emergono mappe precise degli sconti su Amazon, De Agostini, Mondadori, Rizzoli, ma anche sulle grandi catene di distribuzione, visto che Coop, Esselunga, Auchan, Carrefour offrono condizioni particolari ( leggi qui sulla Stampa ).
C’è poi il grande capitolo dell’usato. Perché scuola vuol anche dire vorticoso giro di libri degli anni precedenti. E d’altra parte è ormai certificato che i ragazzi vivono sul web ma amano i libri di carta. Di qui l’amore per i libri che hanno già una vita alle spalle.
E poi diciamoci la verità, studiare vuol dire avere in mano un libro dove sottolineare e fare una piega alla pagina, ricordare dove è quella figura. Memorizzare ha ancora anche in una dimensione spaziale. È ormai chiaro che certamente il web aiuta, ma nello studio non può sostituire un libro di carta.

Best seller per la scuola

Divertente e non scontato il ricco capitolo dei best seller per la scuola. Ci sono autori di libri e manuali che hanno tirature da campioni, volumi che rappresentano il 60% dei manuali di matematica, ma anche leader nella chimica, nella storia, nella letteratura, nella grammatica e nella fisica. Un mondo poco conosciuto a chi non frequenta i banchi di scuola, con editor che si occupano di focalizzare il prodotto per gli studenti. E così la regola aurea non semplice facile da seguire, ma che fa la differenza, è la semplicità e non dare mai nulla per scontato. Pare che quello che proprio fa la differenza è che un autore di libri scolastici deve essere un po’ scrittore, un po’ titolista, grafico e impaginatore ( leggi qui sulla Repubblica ).

Festival e quant’altro

Quest’autunno è anche il momento per fare il punto sul grande dibattito che ha occupato intere pagine di giornali sulla prossima Fiera del libro e la competizione tra Torino, storica sede, e Milano. Nessuno forse avrebbe immaginato toni tanto accesi. Dario Franceschini, Ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo, ha proposto un grande Salone unico MiTo o ToMi, insomma Milano – Torino o Torino – Milano ( leggi qui ). Ancora in corso i lavori e le scelte finali.
Ma l’autunno è anche il piacere di tornare a casa, comprare un nuovo libro e leggere una storia.
21 Settembre 2016

Articoli correlati

 

Guida Tassazione 2017

Sullo scaffale

Elenco degli Sportelli Bancari 2017

Elenco degli Sportelli Bancari 2017

In 640 pagine, il panorama più esauriente delle 28.000 filiali e dei 1.400 negozi finanziari operanti in Italia, contenente le principali informazioni ...

Convegni ABI

CREDITO AL CREDITO 2017

CREDITO AL CREDITO 2017

Roma, Palazzo Altieri - 26 e 27 ottobre 2017