23 Luglio 2018 / 02:23
Pagamenti elettronici, con il decreto scatta l'obbligo

 
Pagamenti

Pagamenti elettronici, con il decreto scatta l'obbligo

di Flavio Padovan - 27 Gennaio 2014
Il MISE ha emanato il provvedimento che impone ai professionisti di accettare la moneta elettronica per transazioni superiori a 30 euro. Fino al 30 giugno l'obbligo è limitato ai titolari di attività di maggiori dimensioni
Nuovo passo avanti per la diffusione dei pagamenti elettronici e l'attuazione dell'Agenda Digitale. Il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, ha emanato il decreto interministeriale che individua criteri di gradualità e sostenibilità alla norma (contenuta nell'art.15 del Decreto Crescita 2.0) che garantisce ai cittadini la facoltà di utilizzare la moneta elettronica non solo per l'acquisto di beni e servizi presso le aziende, ma anche per il pagamento dei professionisti.
Con l’entrata in vigore di questo decreto interministeriale, che avverrà tra sessanta giorni, diverrà così obbligatorio accettare le carte di debito per i pagamenti di importo superiore ai 30 euro da parte di tutti gli esercenti di attività commerciali e professionali. Quindi anche le parcelle di avvocati, medici, architetti, notai, dentisti e consulenti potranno essere saldate con moneta elettronica, riducendo l'uso del contante e favorendo la trasparenza e la tracciabilità delle transazioni.
Tenuto conto del rilevante numero di soggetti destinatari delle disposizioni, è stabilito che fino al 30 giugno 2014 l’obbligo varrà solo per le attività commerciali o professionali di maggiore dimensione, ossia quelle aventi un fatturato superiore a 200 mila euro (si fa riferimento a quello dell’anno precedente).
In ogni caso, è espressamente previsto che entro i novanta giorni successivi all’entrata in vigore di questo decreto, e quindi entro la fine di aprile, le modalità di adeguamento per i soggetti con fatturato inferiore a 200 mila euro inizialmente esclusi potranno essere definite attraverso un ulteriore decreto, che potrà fissare nuove soglie minime di importo e nuovi limiti minimi di fatturato.
Si potrà anche prevedere l’estensione dell’obbligatorietà di pagamento agli strumenti di pagamento basati su tecnologie mobili.
“Con questo provvedimento – ha dichiarato il Ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato - si dà ulteriore attuazione ai programmi dell’Agenda Digitale, favorendo i consumatori nei loro acquisti attraverso una più ampia diffusione della moneta elettronica e garantendo maggiore tracciabilità per le transazioni con imprese e professionisti”.

Il 7, 8 e 9 novembre 2018 al MiCo torna Il Salone dei Pagamenti – Payvolution, il più importante evento italiano sull'innovazione e i pagamenti promosso dall'Associazione Bancaria Italiana per favorire lo sviluppo, diffondere la conoscenza e dare spazio alle persone che lavorano per rendere il futuro alla portata di tutti.
Tre giorni di presentazioni, incontri e opportunità per presentare a professionisti e cittadini le tendenze, gli strumenti e le nuove tecnologie dei pagamenti grazie al contributo di esperti del mondo delle Istituzioni, della Pubblica Amministrazione, dell'Accademia e di imprese bancarie e non.
Il futuro passa ancora una volta da qui ed è sempre più sicuro, semplice e trasparente. Ti aspettiamo, la partecipazione è gratuita. Per registrarti clicca qui

#salonepagamenti2018 #payvolution

CONTENUTI CORRELATI

Pagamenti, la sfida della blockchain

Costruire un sistema dei pagamenti unico e universale, con transazioni più rapide, riduzione dei costi operativi e più sicurezza nella gestione...

Pagamenti digitali, tutta questione di "esperienza"

Sotto la spinta normativa e dei Millennials, inizia a farsi strada anche in Italia il modello di open banking, l'ecosistema digitale che vede al...

L'Internet of Things entra in banca

Pagare con il proprio smartwatch o con altri indossabili, o addirittura pagare senza accorgersi di farlo, non è più fantascienza. È la realtà che...

Pagamenti innovativi, le banche diventano piattaforma

Deloitte analizza i possibili sviluppi del rapporto tra banche e Fintech nell'ambito dei sistemi di pagamento e lancia la sfida: entrare nella...
ALTRI ARTICOLI

 

Il lato oscuro delle intelligenze artificiali

Gli algoritmi ci stanno regalando conquiste positive in tanti campi, compreso quello della finanza e dei pagamenti. Ma bisogna stare attenti ai...

 
Pagamenti

Nuovo record: oltre il 95% dei clienti usa web e Atm

E' un vero boom per il mobile banking, salito in pochi anni dal 6 al 31%, e per l'Internet banking (dal 42 al 59%). Anche in Italia la user experience...

 

Luciano Floridi: «I pagamenti daranno all’Italia un digital shock»

Il filosofo italiano, docente dell’Oxford Internet Institute e direttore del Digital Ethics Lab, il 7 novembre sarà tra i protagonisti della...
Bancaforte TV
Gli effetti dirompenti della direttiva sul settore saranno al centro dell'edizione 2018, insieme ai nuovi...
Bancaforte TV
Secondo Salvatore Poloni, Condirettore Generale di Banco BPM, il welfare delle banche continua ad evolversi e...