16 Luglio 2018 / 14:51
Sblocco dei crediti alle start-up: "pioggia" da 91 milioni

 
Fintech

Sblocco dei crediti alle start-up: "pioggia" da 91 milioni

di Mattia Schieppati - 23 Settembre 2014
Presentati i risultati dei finanziamenti resi possibili grazie al Fondo di Garanzia per le Pmi istituito con il Decreto Crescita. Il sud in ritardo
L'auspicio? È che «questi dati possano creare informazione e generare dibattito nella community» delle imprese innovative e orientate al digitale. È con questo obiettivo che nei giorni scorsi Mattia Corbetta, membro della Segreteria Tecnica del Ministero dello sviluppo economico, ha presentato un ricco report - regione per regione - dei prestiti erogati a partire dall'aprile 2013 (data del decreto attuativo) dalle banche a favore di start-up innovative e incubatori certificati sfruttando la "copertura" del Fondo di garanzia per le Pmi istituito nell'autunno 2012 dal Governo come misura di stimolo all'economia emergente all'interno del Decreto Crescita 2.0 (qui il resoconto regione per regione).
L'ammontare totale dei crediti erogati, 91 milioni di euro (35 milioni solo negli ultimi 4 mesi), è stata definita dalla stampa e dagli analisti «una pioggia di milioni», e in effetti si tratta di un impegno importante se si pensa che sono tutti fondi destinati a neoimprese attive nel campo dell'Ict. Il decreto prevede che la garanzia del Fondo copra fino allo 80% del credito erogato dalla banca alla start-up innovative o all’incubatore certificato, fino a un massimo di 2,5 milioni di euro, ed è concessa sulla base di criteri di accesso estremamente semplificati, con un’istruttoria che beneficia di un canale prioritario.
Questa la situazione aggiornata al 10 settembre, data dell'ultima rilevazione:
  • nel giro di un anno – il primo intervento risale infatti al 19 settembre 2013 – il Fondo ha concesso la garanzia su 207 operazioni di prestito dirette a start-up innovative o incubatori certificati. 28 di queste operazioni risalgono al 2013, 179 hanno avuto luogo 2014 (73 da inizio luglio a oggi);
  • il totale dei prestiti erogati da istituti di credito a favore di start-up innovative e incubatori certificati sfruttando la Garanzia del Fondo è pari a 90.904.617 euro (media di 443.437 euro a operazione);
  • 41 soggetti hanno ricevuto più di un finanziamento: il totale dei soggetti destinatari è dunque 166. Due gli incubatori certificati, che hanno usufruito dell’intervento del Fondo, 164 le start-up innovative;
  • la durata media dei finanziamenti è di 58 mesi;
  • considerando la distribuzione territoriale delle operazioni, intese sia in termini assoluti sia rapportate al numero di start-up innovative registrate nella relativa regione (media: 8%), si registrano buone performance in Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Abruzzo e Val D’Aosta. Dati sopra la media anche in Emilia e Piemonte. Poco sotto la media Marche, Molise, Toscana e Umbria. Più indietro il Lazio. Arrancano Calabria, Campania, Sicilia, Liguria e Puglia, mentre non si registrano operazioni in Basilicata e Sardegna.
CONTENUTI CORRELATI

Le sei nuove professioni della Banca Intelligente

Per implementare le nuove opportunità dell’Artificial Intelligence servono nuovi professionisti capaci di far interagire mondo fisico e mondo...

Design: al cliente piace toccare

È boom a Milano del Salone del Mobile, il più importante evento mondiale nel settore dell'arredo. Uno dei punti di forza del Made in Italy, ma dove...

La banca? Non farà solo la banca …

Ragionare come piattaforma aperta e dialogare con aziende terze per fornire servizi sempre più evoluti al cliente. Come fa l’iPhone grazie alle...

La vera storia della Silicon Valley

Dimentichiamoci Steve Jobs! Leslie Berlin, docente di Stanford, scrive la prima «storia ufficiale» della terra da cui è nata la rivoluzione...
ALTRI ARTICOLI

 

Le sei nuove professioni della Banca Intelligente

Per implementare le nuove opportunità dell’Artificial Intelligence servono nuovi professionisti capaci di far interagire mondo fisico e mondo...

 
Pagamenti

Pagamenti, la sfida della blockchain

Costruire un sistema dei pagamenti unico e universale, con transazioni più rapide, riduzione dei costi operativi e più sicurezza nella gestione...

 

L'intelligenza artificiale? Rende gli uomini … più umani

Secondo Paul Daugherty, Chief Technology & Innovation Officer di Accenture e uno dei guru mondiali dell'AI, la vera innovazione nasce dalla...
Bancaforte TV
Le relazioni industriali non devono gestire solo le emergenze – dice Alfio Filosomi, Responsabile Direzione...
Bancaforte TV
Il centro direzionale Green Life di Crédit Agricole a Parma punta su sostenibilità, green e socialità per...