Newsletter

Clicking moves left

Gli Speciali 2017

 

Forum HR

Cultura e regole nella gestione delle risorse umane, evoluzione sociale e digitale, organzizazione, leve motivazionali, contratti, lavoro...

Unione Bancaria e Basilea 3

L’evento dell'ABI su risk management, capitale e vigilanza europea. 120 relatori, 12 sessioni e una tavola rotonda per fare il punto sulla...

Banche e Sicurezza

Le banche tra sicurezza fisica e digitale, sotto il ritmo incessante della trasformazione tecnologica. Come difendersi dalle nuove minacce?

Funding & Capital Markets

I contenuti della IV edizione dell'evento ABI sugli strumenti di funding a disposizione di banche e imprese, sul mercato dei capitali e...

Dimensione Cliente

Il cliente non cerca più prodotti o servizi ma una Customer Journey. Si muove da questo imperativo la nuova edizione del convegno dedicato...

Forum ABI Lab

Bank to the future - Il viaggio nell'ecosistema digitale di ABI Lab nelle 2 giornate di Milano del 21 e 22 marzo - Le videointerviste e i...

Clicking moves right

Home > Banca

Banca
Invia Stampa
Tre modi di declinare la sostenibilità
Forum CSR 2016

Tre modi di declinare la sostenibilità

LSWR Group, NET Engineering e NCTM, aziende partner della ricerca “Sustainability is good for business”, rappresentano tre esempi di come la sostenibilità possa essere adottata con profitto nell'editoria e nell'aggiornamento professionale, nella costruzione di grandi infrastrutture e nel settore legale
Al Forum CSR 2016 sarà presentata la ricerca “Sustainability is good for business” realizzata da Trivioquadrivio insieme all'ABI. Nei lavori sono state coinvolte, oltre a 6 banche, anche 3 aziende appartenenti a settori diversi da quello bancario-finanziario: LSWR Group, NET Engineering e NCTM. Bancaforte le ha intervistate per approfondire il loro approccio alla sostenibilità e capire i ritorni che stanno ottenendo.

Giorgio Albonetti, Presidente LSWR Group

In che modo il Gruppo che lei conduce si giova della co-creazione di valore con i propri interlocutori, generando conoscenze innovative e mettendole a disposizione della collettività?

La cultura e la conoscenza sono centrali nei mercati dove lo stesso prodotto o servizio può essere realizzato in qualsiasi Paese. Il mestiere di LSWR Group è fatto di attività intellettuali, perciò le singole persone sono gli elementi critici e nodali del successo delle attività.
Per questa ragione LSWR ha promosso diversi progetti che favoriscono la costruzione di una conoscenza condivisa, ovvero arricchita in modo collaborativo da una community di professionisti. Per la prima volta, un gruppo editoriale progetta con i propri interlocutori.
Si tratta di piattaforme online realizzate “da medici per i medici”, secondo una logica peer-oriented che non vede il sapere cadere dall'alto, ma nascere da chi sperimenta quotidianamente quello stesso sapere.
Ne è un esempio il progetto WikiCardio, il progetto di informazione, formazione e collaborazione destinato al mondo della cardiologia, nato con lo scopo di favorire la costruzione di una conoscenza condivisa, interattiva, certificata, costantemente aggiornata sulla base delle evidenze che continuamente emergono dalla ricerca clinica e arricchita dalle valutazioni critiche di una community di professionisti di alto profilo.
Con questi progetti di questo tipo - guidati dai principi della collective ingenuity – il Gruppo intende realizzare un nuovo modello di fruizione e implementazione della cultura medico-scientifica globale, nell'ambito del quale il singolo professionista diventa prosumer, ossia produttore e consumatore di contenuti.

Stefano Susani, CEO NET Engineering

Quali sono le azioni che NET Engineering pone in atto per facilitare il dibattito pubblico sul tema delle grandi infrastrutture?

Il ciclo di vita di un edificio o di un’infrastruttura si misura nell’ordine delle decine di anni. È, quindi, indispensabile avere uno sguardo lungimirante e considerare fino in fondo il life-cycle di un’infrastruttura: un’opera resiliente è in grado di generare profitti continui nel tempo, senza danneggiare l’ambiente e la società che la ospita.
Il frame della sostenibilità è l‘unico che permette a progettisti, finanziatori, istituzioni e fruitori di rispondere in maniera integrata e coordinata alle questioni etiche di compatibilità con l’ambiente, generazione di valore, beneficio per la comunità, riflessione sulle conseguenze per le generazioni successive.
In quest’ottica NET Engineering ha avviato l’utilizzo di Envision. Si tratta del primo sistema di rating che permette di misurare la sostenibilità delle opere attraverso una griglia di analisi, adattabile a qualunque progetto di sviluppo infrastrutturale.
Tra le altre cose, Envision può essere utilizzato per coadiuvare comunità locali e proponenti nel processo di progettazione partecipata e nella creazione di consenso e per includere le istanze del territorio e delle comunità locali nei progetti infrastrutturali.

Alberto Toffoletto, Senior Partner NCTM e Professore Ordinario di Diritto Commerciale presso l'Università degli studi di Milano

Che cosa ha spinto lo studio da lei fondato a fare dell'arte un propulsore della progettualità professionale?

NCTM e l’arte è il progetto di supporto all’arte contemporanea, che nasce nel 2011 a partire dalla fiducia che NCTM ripone nell’arte come punto di vista privilegiato sul presente.
In quest’ottica, il progetto testimonia l’importanza attribuita da NCTM al pensiero, alla novità, alla ricerca e si pone come attivo propulsore di progettualità. Ai professionisti viene chiesto di trovare soluzioni sempre nuove. Lo sguardo spesso inusuale degli artisti è per noi di primaria importanza, perché in grado di stimolare riflessioni e visioni inedite, lontane dal mondo del business e per questo utili e innovative.
Perché NCTM e l’arte abbia potuto raggiungere il proprio obiettivo di attivatore della progettualità, è stato necessario che il progetto fosse inserito all’interno di una visione forte e di una logica complessiva perseguite per lungo tempo. La gradualità è stata, infatti, elemento indispensabile perché venisse riconosciuto all’iniziativa un valore sempre maggiore da parte del pubblico interno e di tutti gli stakeholder.
25 Novembre 2016

 

Nuovo Contratto bancari

Sullo scaffale

Yearbook AIFI 2017

Yearbook AIFI 2017

L'annuario con tutte le informazioni sul mercato del private equity, venture capital e private debt e degli operatori ...

Convegni ABI

Forum Bancassicurazione 2017

Forum Bancassicurazione 2017

Roma, 28 e 29 settembre 2017