Newsletter

Home > News

Invia Stampa
Digitalb2b

Export, piattaforma UniCredit per far crescere il Made in Italy

Con DigitalB2B by UniCredit le aziende italiane possono esporre i propri prodotti e dialogare anche in videoconferenza con i compratori esteri. Primo evento dedicato al settore vitivinicolo
Flavio Padovan

Aiutare le imprese italiane a cogliere le opportunità di sviluppo offerte dai mercati internazionali. Nasce con questo obiettivo DigitalB2B by UniCredit, una piattaforma online ideata per favorire l’export, rendendo più semplice l’incontro tra seller di tutta Italia e buyer esteri.

 

“L’economia italiana – ha ricordato Gabriele Piccini, Country Chairman Italy di UniCredit – annovera eccellenze riconosciute a livello mondiale in settori come l’enogastronomia, il turismo e la moda. Il nostro obiettivo è continuare a supportare queste aziende, sfruttando anche gli importanti investimenti che UniCredit sta facendo in tema di digitalizzazione a vantaggio dei propri clienti”.

 

All'interno di DigitalB2B by UniCredit seller e buyer potranno iscriversi compilando un semplice form con informazioni descrittive della propria attività. Una volta iscritte, le aziende disporranno di una vera e propria vetrina visibile alle controparti e avranno l’opportunità di prenotare meeting accedendo direttamente all’agenda dell’interlocutore di interesse. I meeting avverranno tramite videoconferenze della durata massima di 45 minuti, in stanze virtuali accessibili online con un link creato ad hoc. Sarà possibile dialogare con le controparti in inglese e in italiano. Su richiesta, sarà disponibile anche un servizio di interpretariato.

 

La piattaforma – sviluppata internamente da UniCredit - è stata inaugurata con un evento rivolto al settore vitivinicolo a cui partecipano circa 130 aziende iscritte alla prossima edizione di Vinitaly e 30 buyer esteri che operano in UK, Germania, Austria, Scandinavia e nei Paesi del Centro-Est Europa. Organizzato in partnership con ICE-Agenzia, questi evento durerà fino al 4 marzo.

 

“Con DigitalB2B - spiega ancora Piccini - vogliamo dare seguito alle numerose iniziative già intraprese dalla banca per le imprese interessate a cogliere i vantaggi dell’internazionalizzazione: solo negli ultimi 3 anni, UniCredit ha organizzato 40 incontri B2B e coinvolto partner in 26 paesi, registrando la partecipazione e l’interesse di 2.300 aziende italiane clienti e di 600 top buyer internazionali. Complessivamente sono stati organizzati 14.500 meeting one to one”.

29.02.16

 

In primo piano

Nuovo Contratto bancari

Sullo scaffale

Annuario AIFI 2016

Annuario AIFI 2016

I trend e i temi più caldi del mondo del Private Equity, del Venture Capital e del Private Debt, oltre ai protagonisti di mercato ...