22 Luglio 2019 / 15:58
 
Al via U-Factor, piattaforma digitale per i pagamenti dei fornitori

 
Credito

Al via U-Factor, piattaforma digitale per i pagamenti dei fornitori

di Flavio Padovan - 18 Febbraio 2019
Il nuovo servizio di UniCredit Factoring è dedicato al supporto e al finanziamento delle aziende che lavorano in filiera. Furla tra le prime aziende ad adottarlo
Accorciare i tempi di incasso delle fatture, ottimizzando il capitale circolante delle aziende che lavorano in filiera. Questo l'obiettivo di U-Factor, la soluzione Confirming che UniCredit Factoring lancia per contribuire a semplificare i rapporti tra imprese e fornitori e neutralizza i rischi di ritardato o mancato pagamento.
 
Semplice il funzionamento: l'impresa capo filiera utilizza la piattaforma digitale messa a disposizione da UniCredit Factoring e connessa con il sistema pagamenti di UniCredit per pagare i propri fornitori, caricando le fatture che intende liquidare alle scadenze previste. I fornitori, a loro volta, possono accedere alla piattaforma e visualizzare in tempo reale le fatture che l'impresa loro cliente ha riconosciuto e indicato di voler pagare.
 
Sempre "dialogando" con la piattaforma e fruendo dei processi automatici, i fornitori hanno inoltre la facoltà di vendere le fatture a UniCredit Factoring in ogni momento, in modo semplice, dalla scrivania del proprio ufficio, senza l'uso di carta o la necessità di recarsi in agenzia e a condizioni economiche competitive. In questo modo ottengono la certezza del pagamento dei loro crediti alla scadenza e una migliore pianificazione finanziaria.
 
Attraverso questo processo le imprese potranno, quindi, ottimizzare il capitale circolante diversificando le fonti di finanziamento grazie all'interazione virtuosa degli attori coinvolti. La posizione finanziaria netta e i parametri finanziari di bilancio miglioreranno grazie alla trasformazione in liquidità dei crediti commerciali altrimenti immobilizzati in attesa dei pagamenti. E lo standing creditizio del capofiliera sarà un vantaggio competitivo per tutti i suoi fornitori.
 
"U-Factor – spiega Roberto Fiorini, AD di UniCredit Factoring - è un ulteriore passo concreto nella direzione della digitalizzazione dei processi legati alla gestione della Supply Chain. Il nostro obiettivo è rispondere alle esigenze dell'intera filiera, portando vantaggi ai diversi attori coinvolti negli aspetti commerciali, amministrativi o finanziari. Il riscontro estremamente positivo che stiamo raccogliendo sul mercato, come ad esempio quello di una grande azienda italiana quale è Furla, è un'importante conferma di come questa sia la direzione giusta per rispondere ai bisogni delle imprese e contribuire all'economia reale".
 
Nella logica di Gruppo "One Bank One UniCredit", continua Fiorini, "abbiamo anche potenziato il modello di distribuzione del Factoring attraverso la sinergia con la banca commerciale con il progetto Factoring@Bank". Grazie a questa iniziativa anche 700 gestori della Rete Commerciale della banca avranno modo di proporre i servizi del factoring ai propri clienti in maniera autonoma, arricchendo la propria offerta e rafforzando la relazione con il cliente nei territori.
In primo piano
Per Cristiano Zazzara di S&P la gestione di attività di intermediazione creditizia da parte di operatori non...
Per Giuseppe Lusignani, Vice Presidente Prometeia, le banche italiane stanno lavorando molto per recuperare...