17 Luglio 2019 / 00:43
 
Pagamenti digitali, SIA cresce in Grecia

 
Pagamenti

Pagamenti digitali, SIA cresce in Grecia

di Flavio Padovan - 29 Giugno 2019
Realizzerà una nuova infrastruttura per Market In, tra i principali operatori della GDO greca con 188 supermercati
Importante contratto per SIA sul mercato greco. Il gruppo italiano – tramite la controllata New SIA Greece - ha siglato un accordo quinquennale con Martket In, tra i principali operatori ellenici della GDO che prevede la realizzazione di una nuova infrastruttura tecnologica per pagamenti digitali e la gestione delle operazioni effettuate tramite carta.
 
La partnership consentirà ai clienti di utilizzare oltre 1.000 terminali POS innovativi in grado di accettare anche pagamenti con carte contactless nei 188 supermercati Market In, inclusi 7 punti vendita a insegna Daily's Convenience.
 
Inoltre, la nuova infrastruttura introduce una serie di funzionalità avanzate che migliorano l'operatività quotidiana e la sicurezza. Ad esempio, i terminali Pos di ultima generazione di SIA velocizzano le operazioni grazie all'interconnessione con il sistema di cassa dei supermercati e abilitando pagamenti Chip & Pin sicuri, con il supporto tecnico-specializzato di un help-desk dedicato. I nuovi Pos sono anche completamente integrati con i programmi di fidelizzazione offerti dalle quattro maggiori banche greche di rilevanza sistemica.
 
"La collaborazione con Market In – commenta Espen Tranoy, Managing Director di New SIA Greece - rispecchia perfettamente la visione di SIA riguardo l'innovazione e le infrastrutture di pagamento. Questo accordo conferma la nostra leadership nel settore dei pagamenti digitali e il posizionamento di SIA come partner tecnologico di riferimento anche in Grecia. Lo sviluppo di analoghi progetti aumenteranno ulteriormente i nostri sforzi nel Paese per ambire ad una completa modernizzazione del settore e promuovere una nuova cultura dei pagamenti digitali e in tempo reale".
 
Nel 2018 il gruppo SIA ha gestito 7,2 miliardi di operazioni con carte e 3 miliardi di pagamenti. Importante per la sua espansione sul mercato ellenico l'acquisizione, avvenuta a giugno 2018, delle attività di First Data in 7 Paesi, tra cui quelle in Grecia.
In primo piano
Per Cristiano Zazzara di S&P la gestione di attività di intermediazione creditizia da parte di operatori non...
Per Giuseppe Lusignani, Vice Presidente Prometeia, le banche italiane stanno lavorando molto per recuperare...