25 Settembre 2018 / 07:24
Alipay sbarca nei negozi italiani con Verifone

 
Pagamenti

Alipay sbarca nei negozi italiani con Verifone

di Flavio Padovan - 24 Febbraio 2017
La piattaforma di pagamento cinese è utilizzata da 450 milioni di utenti. Nel mirino degli esercenti oltre 1,5 milioni di turisti. Ne parliamo con Davide Loro di Verifone
I turisti cinesi in viaggio per l'Italia potranno concludere i loro acquisti nei negozi anche tramite l'app Alipay, la più diffusa piattaforma di pagamento in Cina con 450 milioni di utenti. Ad offrire questa possibilità ulteriore di business agli esercenti italiani è Verifone con il terminale Pos mobile e355. Tutto avviene semplicemente: il negoziante deve catturare sullo smartphone del cliente il QR Code generato dall’app Alipay e digitare l’importo per processare rapidamente il pagamento tramite il gateway gestito da Verifone e connesso ad Alipay tramite Ant Financial Services, braccio finanziario del gigante cinese del commercio online Alibaba, fondatore della società.
La soluzione ideata da Verifone rappresenta un'importante fattore competitivo per gli esercenti che puntano a un target di clienti – i turisti cinesi – in forte crescita e con una capacità di spesa superiore. Seconso il China Tourism Academy, l’ente del Ministero del Turismo Cinese (CNTA) preposto allo sviluppo del turismo outbound, i cinesi che visitano l'Italia ogni anno sono oltre 1,5 milioni e spendono tra 800 e 1200 euro al giorno.
Di qui l'interesse a proporre un'esperienza di acquisto confortevole, sicura e veloce: la soluzione Alipay-Verifone dà la possibilità di effettuare il pagamento in lingua cinese, senza contanti, tramite una app già conosciuta e con valuta in renminbi convertita in tempo reale.
Oltre al dispositivo mPOS, Verifone mette a disposizione un gateway integrato per la gestione del pagamento elettronico, assicurando la rapidità e la sicurezza dell’intero processo, dalla scansione del QR code fino all'emissione dello scontrino fiscale ed all’accredito finale delle somme sul conto corrente dell’esercente. L’applicazione permette inoltre ai commercianti di veicolare offerte mirate.
Abbiamo incontrato Davide Loro, Advanced Projects and Solutions Manager di Verifone, per approfondire alcuni aspetti della soluzione offerta insieme ad Alipay.

Quanto tempo richiede una transazione tramite la app Alipay e mPOS Verifone? E l'esercente riceve immediatamente il denaro o l'incasso transita per un e-wallet?

Il pagamento si conclude in pochi secondi e gli incassi vengono messi a disposizione direttamente nel conto corrente indicato dall'esercente in fase contrattuale. Per il merchant si tratta a tutti gli effetti dell'abilitazione di un circuito di pagamento aggiuntivo rispetto a quelli tradizionali, legato ai vantaggi costituiti dall'interazione in modalità diretta ed efficace con tutti gli utilizzatori dell'app Alipay.

Come sa il cliente cinese che la transazione è andata a buon fine?

Tramite una notifica del pagamento effettuato che riceve direttamente all'interno dell'app e che contiene il controvalore già convertito in valuta cinese. Questo rende l'esperienza di acquisto estremamente intuitiva e sicura, soprattutto se paragonata a quella attuale. Oggi, infatti, il cliente cinese è costretto a pagare con un terminale i cui messaggi risultano incomprensibili in quanto non tradotti nella sua lingua

L'app Alipay offre anche funzionalità aggiuntive per l'esercente?

Sì, tramite l'applicazione il commerciante può lanciare offerte mirate e geolocalizzate per incrementare il numero di turisti cinesi che entrano in negozio. E può anche proporre promozioni in store durante l'acquisto per innalzare il valore del ticket medio. Inoltre, l'app aiuta la fidelizzazione con programmi loyalty dedicati

L'utilizzo dell'mPOS Verifone e355 porta con sè ulteriori vantaggi?

L'intera applicazione di pagamento è concepita per minimizzare l'impatto dell'integrazione, all'interno del punto vendita e in contabilità, sia dal punto di vista software – con file di rendicontazione personalizzati secondo le esigenze del cliente - sia dal punto di vista dell'hardware. Di qui la scelta di utilizzare il mobile POS Verifone e355 che unisce alle dimensioni estremamente contenute, il barcode reader integrato e la possibilità di integrare una piccola stampante bluetooth opzionale. La convivenza con le applicazioni di pagamento standard è garantita su richiesta dei clienti, con il medesimo approccio volto a favorire la velocità e la semplicità di integrazione ed utilizzo.

Quali esercenti italiani stanno mostrando più interesse per Alipay?

I primi a capire l'importanza di questa soluzione sono, ad oggi, quelli che operano nei settori della moda, del lusso e dei viaggi organizzati, tra cui in particolare quelli delle crociere. Ma trattandosi di uno strumento che aiuta ad intercettare le spese dei turisti cinesi in Italia, mediamente pari a 5 mila euro pro capite a viaggio, sta ovviamente interessando tutto il mondo dei merchant.

Il 7, 8 e 9 novembre 2018 al MiCo torna Il Salone dei Pagamenti – Payvolution, il più importante evento italiano sull'innovazione e i pagamenti promosso dall'Associazione Bancaria Italiana per favorire lo sviluppo, diffondere la conoscenza e dare spazio alle persone che lavorano per rendere il futuro alla portata di tutti.
Tre giorni di presentazioni, incontri e opportunità per presentare a professionisti e cittadini le tendenze, gli strumenti e le nuove tecnologie dei pagamenti grazie al contributo di esperti del mondo delle Istituzioni, della Pubblica Amministrazione, dell'Accademia e di imprese bancarie e non.
Il futuro passa ancora una volta da qui ed è sempre più sicuro, semplice e trasparente. Ti aspettiamo, la partecipazione è gratuita. Per registrarti clicca qui

#salonepagamenti2018 #payvolution

CONTENUTI CORRELATI

Gli assegni diventano digitali

Nuovo lay-out, procedura interbancaria Check Image Truncation per la lavorazione degli assegni in forma elettronica, gestione telematica dei protesti:...

Meno web e più app, così pagano i Millennial

Acquisti in rete che creano un senso di appartenenza tra coetanei, prestiti e altre forme di sharing economy che si oppongono al possesso di beni come...

Pagamenti, Google sfida Apple anche in Italia

Si arricchisce l’offerta di pagamenti digitali: dal 19 settembre Big G è entrato nel mercato italiano lanciando Google Pay, in partnership con...

I pagamenti? Diventeranno invisibili

L’Italia sta recuperando terreno nei pagamenti digitali ed è in forte accelerazione. Per Vincenzo Gringoli e Mariagiovanna Di Feo di Bain sono tre...
ALTRI ARTICOLI

 
Pagamenti

Gli assegni diventano digitali

Nuovo lay-out, procedura interbancaria Check Image Truncation per la lavorazione degli assegni in forma elettronica, gestione telematica dei protesti:...

 

Meno web e più app, così pagano i Millennial

Acquisti in rete che creano un senso di appartenenza tra coetanei, prestiti e altre forme di sharing economy che si oppongono al possesso di beni come...

 
Pagamenti

Pagamenti, Google sfida Apple anche in Italia

Si arricchisce l’offerta di pagamenti digitali: dal 19 settembre Big G è entrato nel mercato italiano lanciando Google Pay, in partnership con...
La regolamentazione delle attività fintech è oggi frammentata e, con riferimento ai fenomeni più nuovi, anche...
Romano Stasi di ABI Lab parla della nuova iniziativa per favorire il dialogo tra banche e start-up...